Category Archives: MANPOWERGROUP-SOLUTIONS

Roma, 29 settembre 2015

Testo Unitario

Il giorno 25 settembre scorso si è svolto a Bologna l’incontro con la direzione del Gruppo Manpower con oggetto il cambio di CCNL per la società Manpower Group Solutions S.r.l., che si occupa di Servizi in outsourcing presso clienti che procedono ad esternalizzazioni in genere anche attraverso appalti.
Tale incontro è stato programmato a seguito dell’impegno reciproco di approfondire, preso nella riunione avvenuta il 15 settembre, la questione derivante dalla comunicazione del 3 settembre scorso da parte della società di voler cambiare il CCNL ai dipendenti di Manpower Group Solutions S.r.l., dal Terziario, distribuzione e servizi al Multiservizi, con decorrenza 1 settembre 2015.
Manpower, ha dichiarato, che nel prendere atto della posizione unitaria delle OO.SS., di accettare la richiesta di sospensione della decisione unilaterale del cambio di CCNL finalizzato ad aprire un confronto serio sul tema.
L’azienda ha ribadito che ha la necessità di sviluppare un serrato confronto per cercare di trovare una soluzione condivisa, confermando che le motivazioni che hanno indotto alla scelta di cambiare il CCNL è riconducibile ad un’esigenza di modello organizzativo dell’outsourcing non sempre replicabile e alla necessità di avere una competitività di mercato rispetto al mondo in cui operano gli operatori del settore.
Come OO.SS., nell’apprezzare il passo indietro da parte dell’azienda, abbiamo ribadito la difficoltà e la delicatezza del tema, evidenziando, nuovamente, la prima riflessione da fare è sul perimetro in cui si vuole sviluppare il confronto per evitare che si vada a creare un precedente in questo settore creando un impatto non indifferente nel contesto del mercato in cui opera con ricadute negative sui tanti addetti del settore.
Abbiamo chiuso l’incontro concordando un nuovo appuntamento finalizzato al prosieguo del confronto, che si terrà il 15 ottobre p.v. alle ore 11.00 a Milano in Piazza Velasca, presso la sede aziendale.
Infine, vi chiediamo di voler dare la massima diffusione dell’esito dell’incontro attraverso le propedeutiche assemblee dei lavoratori.

                          p. la Filcams Cgil Nazionale
                          S. Pagaria

Roma, 18 settembre 2015

    Testo Unitario

    il giorno 15 settembre u.s. si è svolto a Roma l’incontro con la direzione del Gruppo Manpower con oggetto il cambio di CCNL per la società Manpower Group Solutions S.r.l., che si occupa di Servizi in outsourcing presso clienti che procedono ad esternalizzazioni in genere anche attraverso appalti.
    Tale incontro è stato programmato a seguito della comunicazione del 3 settembre scorso da parte della società di voler cambiare il CCNL ai dipendenti di Manpower Group Solutions S.r.l., dal Terziario, distribuzione e servizi al Multiservizi, con decorrenza settembre 2015.
    Al dì la delle motivazioni aziendali di tale scelta, ricadenti nell’ambito della differenza del peso economico dei due contratti, abbiamo espresso tutta la nostra contrarietà a tale scelta intanto per il metodo adottato.
    Più precisamente, abbiamo contestato il metodo adottato in quanto la comunicazione di richiesta di incontro ha avuto luogo dopo l’ avvenuta applicazione del nuovo CCNL. Tale modalità non solo viola il rispetto delle relazioni sindacali, ma siamo anche in presenza della disattenzione delle attuali norme giuridiche in materia, tenuto conto che non è possibile procedere al cambio di contratto in assenza di un accordo sindacale e/o accordi individuali con i singoli dipendenti interessati, finalizzati a modificare le condizioni sottoscritte da ognuno di loro al momento dell’assunzione.
    Inoltre, abbiamo evidenziato, che tale scelta andrebbe a creare un precedente in questo settore con un impatto non indifferente nel contesto del mercato in cui opera con ricadute negative sui tanti addetti del settore.
    Come OO.SS., per i motivi sopra esposti abbiamo respinto qualsiasi ipotesi di condivisine di tale scelta, sottolineiamo, unilaterale, e contestualmente abbiamo chiesto di sospendere tale decisione per aprire un confronto serio sul tema.
    Abbiamo chiuso l’incontro dandoci appuntamento il giorno 25 settembre p.v. alle ore 10,30 a Bologna presso la sede aziendale di Via Della Ferriera 4.
    Alla luce di quanto emerso dall’incontro abbiamo stabilito di convocare una riunione di Coordinamento Sindacale Unitario Nazionale per il giorno 24 settembre p.v. pomeriggio le cui modalità sarà oggetto di un’apposita circolare successiva.

                            p. la Filcams Cgil Nazionale
                            Sandro Pagaria