Category Archives: IPS-SPA

VERBALE DI ACCORDO

Il giorno 12 settembre 2001 presso la sede della Fisascat/Cisl Nazionale sita in Via Livenza,7 Roma, si sono riuniti :

per la I.P.S. Società in liquidazione, il liquidatore il Rag. Paolo Chiriatti

per la Monitor Electronic System S.r.l., il Rag. Rosario Costa

assistiti dal consulente del lavoro Rag. Stefano Mineccia

per le Organizzazioni Sindacali:

p. la FILCAMS/CGIL Nazionale il Sig. Pietro Marconi,

p. la FISASCAT/CISL Nazionale il Sig. Marcello Pasquarella

p. la UILTUCS/UIL Nazionale il Sig. Antonio Vargiu

Premesso

Che con raccomandata a.r. del 30 agosto 2001 è stata comunicata da parte delle società interessate l’intenzione di cedere in affitto il ramo d’azienda Cash & Carry della Società I.P.S. alla Società Monitor Electronic System con sede in Sesto Fiorentino Via delle Calandre, 48.

Che i lavoratori interessati alla suddetta operazione sono 23 operanti negli 11 Cash & Carry ubicati nelle province di Bari, Firenze, Pisa, Perugia, Napoli, Sassari, Torino, Ancona, Terni, Roma e Bologna, e 4 lavoratori operanti nella sede , di cui 2 con la qualifica di product manager di 1° e 2° livello, 1 addetto alla logistica con qualifica di 1° livello e 1 addetto alla manutenzione/HW con la qualifica di operario di 4° livello, ai sensi dell’art.47 legge 428/90 e novellato art.2112 c.c.;

che le motivazioni di tale operazione sono state prese nella fase di liquidazione della I.P.S. S.p.a. per permettere il reimpiego di 27 lavoratori.

le OO.SS. hanno richiesto un incontro in data odierna al fine di ottemperare alla procedura di consultazione prevista dalla citata normativa;

Si è concordato quanto segue.

La cessione comporterà il trasferimento di 27 rapporti di lavoro subordinato in essere e in particolare:

la conferma della applicazione del CCNL vigente

la conservazione del trattamento economico e normativo del quale godono allo stato i dipendenti che saranno trasferiti;

la Società I.P.S. S.p.A. provvederà al trasferimento delle persone a partire dal 3 settembre 2001 alla Società Monitor Electronic System s.r.l. Tutti gli accantonamenti economici maturati al momento del trasferimento, quali le mensilità aggiuntive, ferie, festività ed altri istituti cosiddetti indiretti relativi ai dipendenti , ivi compresi quelli relativi al TFR rimarranno in carico alla I.P.S. S.p.A.

la sede di lavoro per tutti i dipendenti degli 11 Cash & Carry non subirà variazione;

l’azienda Monitor Electronic System dichiara la propria disponibilità ad incontrare le OO.SS. entro 6 mesi dalla firma del presente verbale al fine di valutare l’andamento della attività;

il presente verbale vale quale espletamento della procedura sindacale ex art.47 legge 428/90 e novellato art. 2112 c.c.

Letto, confermato e sottoscritto.

Seguono firme