Category Archives: IED-ISTITUTO-EUROPEO-DI-DESIGN

Roma, 20-12-2017

TESTO UNITARIO

si è svolto il 19 dicembre, a Milano, presso la sede aziendale, l’incontro previsto tra Filcams-Fisascat-Uiltucs, le rispettive RSA e la società in oggetto, che ha portato alla sottoscrizione dell’ipotesi di accordo che decorrerà dal 1 gennaio 2018 e sarà valido per tre anni. L’ipotesi, a partire dal 20 dicembre sarà presentata alle assemblee dei lavoratori delle diverse sedi. IED Spa è una importante università privata, è ha sedi a Milano, Roma, Firenze, Cagliari, Venezia, Como, Barcellona, Madrid, São Paulo, Rio De Janeiro, Pechino e Shangai. Ha complessivamente 13.000 studenti iscritti, 1.800 docenti, e 500 dipendenti; Come scritto in premessa del documento, si tratta di un’azienda fortemente impegnata nei processi di innovazione che supportano la competitività aziendale. In questo contesto il CIA si propone come strumento guida nelle relazioni tra lavoratori, lavoratrici e azienda; lo stesso riconosce l’importanza della contrattazione territoriale quale strumento adatto a cogliere le peculiarità e potenzialità che proprio i territori possono esprimere valorizzando le possibilità di scambio nazione e internazionale tipici di questa realtà. La trattativa ha perseguito l’obiettivo di valorizzare un approccio al lavoro con contenuti innovativi che possano favorire la creatività, la qualità e il benessere dei lavoratori, secondo i principi e l’idea
del “total reward”. Nel merito, l’accordo definisce sistemi di tutela di genere, dando sostegno alle campagne contro la violenza fisica o psicologica che in varie forme colpisce in modo particolarmente grave le donne e interviene rafforzandolo, sull’istituto dei congedi parentali.

Un capitolo è quello dedicato alla responsabilità sociale:

rispetto alle lavoratrici e lavoratori, applicando regole eque e non discriminatorie rispetto
all’ambiente di lavoro, le carriere, la mobilità;
Agli studenti, favorendo lo studio in ambienti sicuri, confortevoli, stimolanti per la creatività e
facilitando gli scambi e le esperienze internazionali;
Alla comunità sociale, favorendo lo sviluppo del sentirsi parte di una comunità che
promuove i principi dello sviluppo sostenibile.

Importante spazio è riconosciuto al tema delle relazioni sindacali: si è definito uno schema che favorisce il confronto tra le parti ai diversi livelli, nazionale e territoriale. Il CIA regola alcuni istituti contrattuali che verranno riconosciuti ed estesi a tutti i lavoratori e lavoratrici: ticket restaurant, il sistema premiante (fin’ora riconosciuti ad-personam e solo alle qualifiche apicali), proseguendo, ripresa della contrattazione sui livelli di inquadramento, sul l’organizzazione del lavoro, le trasferte
(che saranno meglio definite in uno specifico regolamento aziendale, a sua volta oggetto di confronto con le RSA). Migliora anche il sistema delle agibilità sindacali, col riconoscimento del ruolo fondamentale del livello decentrato nell’ambito delle trattative su materie come l’orario di lavoro, le flessibilità, lo smart working, la formazione.

Il sistema premiante: si pone l’obiettivo di collegare la crescita individuale, economica e professionale del personale ai risultati delle attività accademiche, legandole ai risultati di qualità (smart working) e di produttività ((MOL /VA). L’aspetto fondamentale dell’intesa sta nella modalità dell’individuazione degli obiettivi; questi devono essere definiti attraverso l’informazione ed il confronto tra le parti che entro il primo trimestre di ogni anno dovrà produrre il documento di condivisione, con la scelta degli indicatori che consentano la fruizione del premio a tutte le strutture, individuando le aree operative ed i contesti operativi. L’incontro è stato anche l’occasione per la presentazione del sistema per la gestione del premio di risultato, per la sua fruizione sarà infatti possibile optare per l’accredito diretto della somma
maturata, ovvero la fruizione attraverso il sistema del welfare contrattuale, così come definito dal Quadro normativo fiscale e previdenziale, che gode il vantaggio della detassazione completa. Per i dettagli invitiamo le strutture interessate alla lettura del testo dell’ipotesi di accordo sottoscritto unitamente alle Rappresentanze Sindacali Aziendali dei diversi siti e che avranno modo nei prossimi giorni di valutarlo nelle assemblee già convocate.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Vanessa Caccerini

Roma, 1 dicembre 2017

Testo Unitario

lo scorso 30 Novembre 2017 si è svolto il programmato incontro con i rappresentanti IED, alla presenza dei territori interessati e dei delegati, per continuare il confronto sul CIA 2017. Come di consueto, prima dell’incontro, il coordinamento unitario si è confrontato sui temi rimasti fuori dal precedente incontro:
Premio di risultato, Trasferte e Agibilità sindacali. Per quello che riguarda il Premio di risultato, che è diviso in 2 parti (A e B) sosteniamo che devono essere
meglio descritte le modalità per il raggiungimento del premio da ciascuna lavoratrice e lavoratore. Abbiamo chiesto di specificare la base di calcolo che per il momento è stato solo dichiarato che è da calcolare su un equilibrio tra EBIT, Fatturato e Iscritti ai corsi, senza definirne le modalità. Per ciò che riguarda le Trasferte sono state evidenziate le indennità delle trasferte Italia, Estero e Intercontinentale (rispettivamente € 15.49, € 25.82, € 35.42) aggiungendo un Rimborso a Forfait calcolato in 45 euro per l’intera giornata e in 20 euro per la mezza giornata. Abbiamo chiesto chiarimenti sulle ore definite “di viaggio” per provare ad inserirle in una banca ore.
Infine, per quello che riguarda le Agibilità Sindacali abbiamo evidenziato che le giornate di confronto per le tematiche di carattere nazionale siano almeno 2 e che gli incontri Nazionali anche per il Cia non siano da computare all’interno delle ore di permessi sindacali. Ci siamo lasciati con l’impegno di avere un ulteriore testo con le modifiche richieste entro il 6 dicembre 2017 in modo da poterle analizzare prima del prossimo incontro che è già programmato per il giorno 19 Dicembre 2017 presso la sede IED di Milano alle ore 10.30.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Vanessa Caccerini

Roma, 13 novembre 2017

Testo Unitario

Si è tenuto in data 10 novembre il previsto incontro tra le OOSS nazionali e territoriali, le RSA e l’azienda IED (Istituto Europeo di Design) per la prosecuzione del confronto sulla trattativa di rinnovo del CIA.

L’azienda ha consegnato una serie di dati inerenti la propria attività, che inviamo in allegato: Dati Bilancio 2016 (chiuso a giugno) e Dati relativi agli Iscritti.
Le OOSS hanno aperto la riunione con la richiesta di chiarimenti circa l’invio delle lettere sugli obiettivi per l’attribuzione del Premio di Risultato 2017 – 2018 e sulla regolamentazione che l’azienda ha attivato circa il rimborso spese forfettario per i lavoratori che accettano il trasferimento ad altra sede.
L’azienda ha sottolineato che ha quasi concluso l’operazione di spedizione delle lettere e della integrazione alle stesse, richiesta dalle RSA a causa di un errore riscontrato nella missiva.

E’ stato richiesto all’azienda di perfezionare il proprio metodo di comunicazione con le Rappresentanze Sindacali, in nome dell’omogeneità ed uniformità nei confronti di tutti i referenti sul territorio, e soprattutto in anticipo rispetto ai contatti diretti con i lavoratori interessati.
Relativamente al rimborso spese forfettario per i trasferimenti, l’Azienda ha tenuto a specificare che si tratta di una miglioria necessaria ad una condizione che non era precedentemente normata che porterà per i dipendenti una condizione di miglior favore.

E’ stato poi ripreso il confronto sulla Bozza di Cia illustrato nel corso dell’ultimo incontro. Le OOSS, anche in base all’esito del coordinamento svolto prima della riunione ufficiale, hanno posto l’accento sulla parte più rilevante del testo, quella relativa al Premio di Risultato.
Rispetto all’impianto previsto, la proposta delle OOSS è di pensare ad una diversa erogazione del Premio stesso, partendo da una base uguale per tutti i dipendenti, anche per coloro che non rispondendo ad un’attività per obiettivi, concorrono comunque al raggiungimento di utili per l’azienda. La base verrà stabilita secondo indicatori da valutare congiuntamente, e potrà essere, a scelta del lavoratore, erogata in danaro o sistema di welfare.

Per quelle figure che invece rispondono ad obiettivi individuali specifici e che appartengono ad aree rappresentanti il core business della società si prevedrà un incentivazione fissata sul raggiungimento di indicatori qualitativi e quantitativi da fissare congiuntamente.
Sono state inoltre avanzate osservazioni su altri punti del testo e l’azienda si è detta disposta a valutare le proposte, che discuteremo nei prossimi appuntamenti:

Giovedì 23 novembre ore 12.00 presso IED via Bazzecca 5 Milano
Giovedì 30 novembre ore 13.00 Presso IED di Via Maurizio Bufalini 6/R Firenze
Vi ricordiamo inoltre che l’incontro del 5 dicembre è stato annullato per impegni reciproci intercorsi.
Cari saluti

p. la Filcams Cgil
Loredana Colarusso/ Vanessa Caccerini

Roma, 23 ottobre 2017

Testo Unitario

Si è tenuto in data 20 ottobre il previsto incontro tra le OOSS nazionali e territoriali, le RSA e l’azienda IED (Istituto Europeo di Design).
L’azienda ha illustrato e ci ha consegnato una serie di dati inerenti la propria attività, che inviamo in allegato, e si è impegnata ad aggiornare la documentazione provvedendo ad inoltrarla nei prossimi giorni, congiuntamente a: Dati Bilancio 2017 (chiuso a giugno) e Dati relativi agli Iscritti.

Ha inoltre informato i presenti circa il ritardo nell’invio delle lettere sugli obiettivi per la attribuzione del Premio di Risultato 2017-2018, come da vigente CIA, la cui consegna sarebbe dovuta avvenire entro il mese di giugno 2017. L’azienda ha assunto l’impegno di inviare nel breve termine le lettere, provvedendo ad erogare il conseguente premio.
Le OOSS hanno stigmatizzato tale procedura poiché il ritardo è una palese violazione del CIA ma soprattutto potrebbe creare un danno ad alcune figure professionali interessate al PDR, si sono quindi riservate di analizzare le lettere stesse, assumendo eventuali misure a tutela dei lavoratori.

L’azienda ha provveduto poi ad illustrare sinteticamente la Bozza di CIA oggetto della trattativa di rinnovo, ed ha risposto ad alcune sollecitazioni pervenute dalle RSA presenti.

Al fine di proseguire la trattativa sono state fissate alcune date utili nel mese di novembre che vi andremo a confermare progressivamente:

Venerdì 10 novembre ore 11.00 Coordinamento RSA – OOSS
ore 13.00 Incontro
presso IED via Bazzeca 5 Milano
Giovedì 23 novembre orario da definire presso IED via Bazzeca 5 Milano
Martedì 5 dicembre ore 12.00 presso IED via Bazzeca 5 Milano

p. la Filcams Cgil
Loredana Colarusso