Category Archives: FASHION LAB.

Roma, 31 ottobre 2011

Come preannunciato nella circolare del 18 ottobre scorso, dopo il fallimento di Officine di Ricerca e Officine di Ricerca KIDS, il Tribunale di Bologna ha dichiarato fallite il 20 ottobre scorso anche le tre società in oggetto, facenti parte dello stesso gruppo.

Le società sono state ammesse all’esercizio provvisorio per 10 giorni (quindi fino al 30 ottobre).

Dal 31 ottobre i punti vendita saranno chiusi.

Come accaduto per le altre società, il curatore fallimentare (che è il medesimo per per le tre Società) procederà con l’apertura di una procedura di mobilità per ognuna, con l’obbiettivo di giungere in tempi rapidi alla sottoscrizione presso il Ministero di un accordo di Cassa integrazione in deroga a decorrere dal giorno di chiusura.

Il consulente di tutta la procedura è ancora Sergio Quadri di Bologna, del quale indichiamo i recapiti in fondo alla presente circolare.

In attesa di ricevere le raccomandate con l’apertura formale delle procedure, vi ricapitoliamo un sommario quadro della situazione:

Officine di Ricerca srl

organico complessivo di 42 dipendenti, di cui 2 sono occupati nell’unità locale di Granarolo Emilia (BO), 5 nel’unità locale di Castel Guelfo di Bologna (BO), 3 nel’unità locale di Sant’Oreste (ROMA), 5 nel’unità locale di Rodengo Saiano (BS), 8 nel’unità locale di Mantova, 5 nel’unità locale di Arezzo, 9 nel’unità locale di Molfetta (BA) e 5 nel’unità locale di Vicolungo (NO).

Fashion Lab srl

organico complessivo di 24 dipendenti, di cui 5 sono occupati nell’unità locale di Aiello del Friuli (UD), 5 nel’unità locale di Sant’Oreste (ROMA), 5 nel’unità locale di Sestu (CA), 1 nel’unità locale di Russi (RA), 4 nel’unità locale di Casalecchio di Reno (BO) e 4 nel’unità locale di Pescara.

Gold srl

organico complessivo di 33 dipendenti, di cui 6 sono occupati nell’unità locale di Valmontone (BA), 6 nel’unità locale di Barberino (FI), 6 nel’unità locale di Fidenza (PR), 5 nel’unità locale di Castel Romano (ROMA), 4 nel’unità locale di Mondovì (CN) e 6 nel’unità locale di Brennero (BZ).

Nel frattempo, a tutte le strutture interessate, segnaliamo che il Tribunale di Bologna ha fissato l’udienza per l’esame dello stato passivo delle tre società per il 28 febbraio 2012.

E’ necessario presentare le istanze un mese prima, quindi le strutture interessate possono cominciare a far predisporre i conteggi dei crediti congelati per i lavoratori coinvolti.

La struttura TEOREMA Cgil di Bologna, Ufficio Procedure Concorsuali, che sta seguendo il fallimento e può dare informazioni e disponibilità per raccogliere e presentare le domande di ammissione al passivo.

L’ufficio riceve telefonate al numero 051 – 4199351 solo il lunedì, martedì e giovedì.

Vi ricordiamo inoltre che i contratti con gli outlet potrebbero avere la natura di affitti di ramo d’azienda: invitiamo le strutture interessate, ove possibile, di prendere contatto con le proprietà degli outlet, per verificare le possibilità di reimpiego.

Restiamo a disposizione per ogni eventuale chiarimento.

Non appena avremo la documentazione formale sulle procedure sarà nostra cura inoltrarla alle strutture.

p. La Filcams CGIL Nazionale

Giuliana Mesina