Category Archives: BALLOON

Roma, 23 novembre 2011

    Come anticipato (vedi circolari 4, 8 e 17 novembre uu.ss.), in data odierna si è tenuto presso il Ministero del Lavoro il previsto incontro finalizzato alla prosecuzione del confronto nel contesto della fase amministrativa della procedura ex L. 223/91.
    In tale sede è stato sottoscritto un accordo (all. 1), relativo ad un intervento di CIGS per cessazione parziale di attività, con sospensione a zero ore senza rotazione, per un numero massimo di 27 lavoratori in forza presso i punti vendita di Bari (6), Bologna (6), Catania (3), Serravalle – AL (7) e Treviso (5). Tale intervento, con decorrenza 24/11/11, avrà una durata di 12 mesi a fronte del grado di autonomia organizzativa e gestionale dei punti vendita dichiarato dall’azienda.
    Nel medesimo accordo si è inoltre prevista, quale ulteriore strumento di gestione degli esuberi, la collocazione in mobilità dei lavoratori in considerazione dell’esclusivo criterio della non opposizione al licenziamento da parte degli stessi.
    Si è convenuto infine di effettuare un incontro a livello nazionale, entro la prima decade del mese di luglio, al fine di effettuare una verifica in ordine alla complessiva situazione aziendale.

    p. Filcams-CGIL Nazionale

    Fabrizio Russo

    Verbale CIGS 23/11/11

    Roma, 4 novembre 2011

    come anticipato (vedi circolare 04/11/11), in data 08/11 u.s. si è tenuto il previsto incontro finalizzato all’avvio dell’esame congiunto in ordine alla procedura di riduzione del personale ex L. 223/91 che coinvolge complessivamente 27 lavoratori in forza presso i punti vendita di Bari, Bologna, Catania, Serravalle (AL) e Treviso.

    Nel corso dell’incontro l’azienda ha confermato, a causa della persistenza della grave situazione di crisi e delle concomitanti difficoltà di accesso ai canali del credito, la chiusura delle filiali menzionate nella comunicazione di avvio della procedura (AL in termini ravvicinati, BA, CT e TV entro la fine dell’anno e BO entro il 31/01/01).

    Rispetto alla gestione degli esuberi, considerate le distanze rilevanti tra le diversi sedi e lo stato di difficoltà in cui versano i pdv di Milano e Roma, si è valutato di difficile attuazione lo strumento della ricollocazione.

    A fronte di una disponibilità di massima da parte della società rispetto alla previsione di un intervento di CIGS, si è sottoscritto un verbale di mancato accordo (all. 1), al fine di proseguire il confronto ed effettuare i necessari approfondimenti nel contesto della fase amministrativa della procedura, presso il Ministero del Lavoro.

    L’azienda si è infine resa disponibile ad effettuare, in considerazione di nostra richiesta in tal senso, incontri a livello territoriale al fine di approfondire, in tale sede, le problematiche specifiche dei singoli punti vendita.

    p. Filcams-CGIL Nazionale

    Fabrizio Russo

    Verbale di mancato accordo