Category Archives: GEMINI

Roma, 10 aprile 2013

Oggetto: APPALTO PULIZIE BNL-PNB Paribas
Circolare Accordo Cig in deroga 10.04.2013 Gemini

si è svolto in data odierna l’incontro con Gemini Srl, presso il Ministero del Lavoro relativo ai lavoratori impiegati sull’appalto in oggetto.

Gemini Srl nel corso dell’incontro ha illustrato l’esito degli incontri territoriali, svoltisi durante il mese di marzo u. s., predisposti per la verifica delle modificate condizioni operative dell’appalto a seguito del cambio di appalto intervenuto il 01.03.2013.

Dopo ampia discussione si è concordato un periodo di Cig in deroga per un numero massimo di 83 lavoratori dal 9 marzo 2013 al 8 settembre 2013, nella misura della riduzione media del 32% dell’orario individuale di lavoro e con punte massime del 40% che rientrano comunque nella determinazione della media.

La misura di Cig in deroga definita, di fatto riduce le richieste avanzate dall’impresa, che intendeva attestarsi ad una riduzione effettiva procapite del 35% con punte del 50%, ed inoltre abbiamo recuperato la disparità di riduzione tra i diversi lavoratori, definendo che deve esserci il più possibile omogeneità nella riduzione individuale.

Alleghiamo alla presente gli elenchi del personale con le ore contrattuali settimanali delle imprese di provenienza e quello che era lo schema di riduzione proposto da Gemini che è stato modificato con le percentuali sopra citate. Tali elenchi potranno esservi utili per verificare se quanto ivi riportato corrisponde alle situazioni individuali previgenti e se attribuite correttamente da Gemini nei nuovi contratti di lavoro.

Nel corso dell’incontro abbiamo contestato a Gemini il ritardo di trasmissione dei contratti di lavoro per i quali hanno dichiarato che con le buste paga in arrivo verranno consegnati ai lavoratori, anche se hanno ammesso che qualcuno potrebbe ancora mancare perché hanno avuto difficoltà ad avere tutti i documenti necessari alla stipula degli stessi.

Diversamente da quanto definito nei verbali con le altre imprese coinvolte sull’appalto in oggetto, ai lavoratori Full Time, adibiti al lavoro di facchinaggio, viene applicata la stessa misura di Cassa degli addetti alle sole pulizie nonostante come disposto dal capitolato di servizi viene attivato a richiesta dal committente secondo i fabbisogni del momento.

Vi segnaliamo inoltre che abbiamo chiesto ed ottenuto, ma che non trovate scritto nel verbale, che i lavoratori con un regime orario part time fino a 5 ore settimanali di fatto non verranno messi in Cassa.

Il motivo per cui non si è scritto nell’accordo è stato determinato dalla necessità di non dover ricalcolare tutte le percentuali dei lavoratori part time, utili al Ministero e ad Italia Lavoro per la determinazione da inserire nel verbale, ma l’azienda ha garantito che non metterà tali lavoratori in Cassa.

Nel verbale è stata prevista l’anticipazione del trattamento alle normali scadenze retributive da parte dell’azienda e si è concordato che le specifiche modalità della Cassa e la relativa riorganizzazione del lavoro continueranno ad essere oggetto di confronto e verifica in sede territoriale.

La necessità di proseguire nei confronti territoriali, oltre alle questioni relative alla Cig in deroga, è determinata dalla prospettiva che al termine del periodo concesso tale ammortizzatore sociale, salvo il rifinanziamento da parte del Governo, sarà esaurito e quindi non prorogabile, pertanto è indispensabile iniziare a ragionare fin da ora su quali ulteriori strumenti agire per giungere all’assorbimento delle ore in esubero derivanti dalle nuove condizioni operative dell’appalto.

Gemini ha dichiarato, già oggi, che ritiene di poter ricorrere anche a misure inferiori di riduzione rispetto a quelle previste nel verbale, in funzione dell’effettiva riorganizzazione che si andrà con il tempo a determinare, e che dovrà essere monitorata da parte nostra attraverso gli incontri territoriali periodici da richiedere.

Resta inteso che, come definito con le altre imprese che sono subentrate nell’appalto BNL-PNB Paribas, nel corso del mese di aprile venga predisposto un incontro a livello nazionale per avviare i suddetti confronti.

P. Filcams Cgil Nazionale
Elisa Camellini

Link Correlati
     Accordo Cigd 10/04/2013

Roma, 27 marzo 2013

Oggetto: GEMINI-APPALTO BNL-PNB PARIBAS
Circolare aggiornamento richiesta Cig in deroga

rispetto alla vertenza di cui all’oggetto vi informiamo che, diversamente da quanto anticipato ad alcuni di voi per le vie brevi, la convocazione al Ministero del Lavoro per discutere la richiesta di Cig in deroga di Gemini non si terrà il 28 p. v. ma in altra data ad oggi non ancora definita.

Inoltre stanno proseguendo gli incontri territoriali, così come previsto dall’accordo di cambio di appalto raggiunto a livello nazionale, per la disamina delle diverse condizioni di gestione dell’appalto stesso.

Rispetto ai suddetti incontri, diverse strutture provinciali ci hanno segnalato che Gemini chiede di sottoscrivere accordi riguardanti le riduzioni orarie da tradurre successivamente nell’eventuale verbale in sede ministeriale.

Nell’ambito delle regole definite nel cambio di appalto, l’azienda doveva procedere ai confronti territoriali per la disamina delle effettive condizioni di gestione operativa per poi definire il tutto in sede nazionale, pertanto vi chiediamo di non sottoscrivere verbali di accordo ma se lo ritenete opportuno, e può essere anche utile, predisporre verbali di incontro che riportano la discussione effettuata e le criticità individuate che dovranno essere oggetto del confronto ministeriale.

In ogni caso vi chiediamo di mandarci vostre note relative all’esito degli incontri e/o gli eventuali verbali di incontro, al fine di raccogliere tutte le informazioni utili alla gestione dell’esame congiunto in sede ministeriale.

P. Filcams Cgil Nazionale
Elisa Camellini