Category Archives: CONSORZIO-MANITAL

Roma, 21 luglio 2015

TESTO UNITARIO

Si è svolto in data odierna l’incontro presso il Ministero del Lavoro per lo svolgimento dell’esame congiunto relativo alle procedure di licenziamento collettivo attivate da Manitalidea SpA e Con. For. Service Srl a fronte della scadenza degli appalti di pulizia e decoro del Lotto 6-7 (Campania) e del Lotto 13 (Sicilia).

Nell’ambito dell’incontro abbiamo chiesto il ritiro della procedura essendo venuti meno le ragioni poste alla base dell’apertura della stessa, in quanto nel DDL Scuola, approvato la scorsa settimana, è stata definita la proroga per la continuità della gestione da parte delle imprese che operano in tali appalti fino a luglio 2016 e comunque fino a definizione dell’assegnazione definitiva della gara. Ricordiamo che le tutte le imprese operanti nei lotti sopra richiamati, hanno attivato i licenziamenti collettivi a fronte della scadenza dell’affidamento in attesa dell’assegnazione definitiva dell’appalto da parte di Consip.

Nell’occasione abbiamo chiesto al Ministero del Lavoro di chiarire la posizione assunta in merito al rinvio alle istanze regionali delle procedure attivate delle altre imprese, stante che in tutte le precedenti occasioni la gestione è sempre stata effettuata accentrandole a livello ministeriale vista la particolarità della vertenza.

Il Ministero del Lavoro per quanto riguarda la questione della richiesta del ritiro delle procedure, condividendo le motivazioni esposte dalle Organizzazioni Sindacali, ha chiesto a Manitalidea di procedere in tal senso e dopo una approfondita discussione l’impresa ha accolto la richiesta delle OO. SS. e del Ministero stesso.

Mentre nel merito del rinvio a livello territoriale delle procedure, il Ministero del Lavoro ha sostenuto che per norma vigente l’istanza legittimata a predisporre l’esame congiunto nella fase amministrativa è quella riferibile all’ambito territoriale competente.

Rispetto alle motivazioni addotte dal Ministero, abbiamo riconosciuto che in termini di legge quanto addotto è inappuntabile, ma abbiamo altresì ribadito che non ci troviamo in una situazione ordinaria e che la vertenza degli appalti delle scuole non è mai stata trattata ai livelli di competenza territoriale per la sua specificità. Situazione confermata anche dagli accordi governativi e di quanto intervenuto nelle precedenti occasioni in cui si sono sempre gestite le procedure ad un unico tavolo ministeriale.

Il Ministero comunque è stato irremovibile e per la procedura di Con. For. Service Srl, avendo verificato che verteva solo su personale occupato nella provincia di Napoli ha proceduto al rinvio d’ufficio alla competente Direzione Territoriale del Lavoro.

Pertanto vi informiamo che alla luce del ritiro della procedura di Manitalidea, anche se trattate in sedi diverse da quelle del Ministero del Lavoro, anche a livello territoriale dovrà essere mantenuta la stessa linea di gestione chiedendo il ritiro delle procedure venendo meno i presupposti alla base dell’avvio delle stesse.

Inoltre procederemo a chiedere formalmente al Ministero del Lavoro di convocare, come nelle precedenti occasioni un unico tavolo per l’effettuazione dell’esame congiunto, così come tra l’altro richiesto dalle imprese.

Nell’occasione dell’incontro per le suddette procedure abbiamo chiesto al Ministero del Lavoro perché non ha ancora proceduto a convocarci per l’esame congiunto delle procedure di richiesta di Cassa Integrazione in Deroga, visto che ormai siamo alla scadenza dei termini di legge e se avesse notizie circa l’appostamento delle risorse da parte del Miur per i lavori di decoro esprimendo le gravi condizioni in cui versano i lavoratori.

Sulla specifica richiesta il Ministero ha confermato che stanno lavorando intensamente per dare seguito agli accordi governativi sottoscritti, per i quali confermano la volontà di mantenerli così come già espresso nell’incontro svoltosi il 29.05.2015 dagli stessi Sottosegretari de Ministeri interessati, e che nei prossimi giorni ci arriveranno risposte più puntuali e di merito.

Relativamente alle ultime battute abbiamo informato il Ministero del Lavoro che per il 23 p. v. abbiamo organizzato un presidio al Miur visto che ancora ad oggi le condizioni poste negli accordi sono rimaste disattese, nonostante nell’incontro sopra richiamato ci era stato chiesto di confidare nella volontà di rispettare gli accordi nonché che in breve tempo ci sarebbero giunte risposte.

Vi terremo tempestivamente informati su eventuali sviluppi.

P. Filcams Cgil Nazionale
Elisa Camellini

Manitalidea Verbale 21/07/2015
Con.For. Service Verbale 21/07/2015