Catanzaro. Lsu scuola: mercoledì 27 manifestazioni in Calabria

25/11/2002







CATANZARO. Una manifestazione con presidio davanti alla sede dell’ Ufficio scolastico regionale mercoledì 27 novembre a Catanzaro e analoghe iniziative davanti alle prefetture delle altre città calabresi: è questa la mobilitazione decisa dalle segreterie regionali di Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uil-trasporti per sostenere la vertenza dei lavoratori impegnati nella pulizia delle scuole. In una nota i sindacati, che annunciano l’ adesione allo sciopero nazionale indetto per la stessa giornata, ribadiscono il loro "giudizio negativo sulla politica dei tagli praticata dal Governo, contenuta nella Legge Finanziaria in discussione al Senato, che crea forti incertezze sul futuro occupazionale degli attuali 16 mila lavoratori addetti di cui 2.500 in Calabria e degli operatori del settore degli appalti di pulizia negli istituti scolastici". Per Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltrasporti è dunque confermato lo stato di agitazione della categoria dei lavoratori socialmente utili ‘per contrastare la messa in mobilita’ dei lavoratori dipendenti che effettuano il servizio di pulizia" e rivendicare "le risorse necessarie a garantire i livelli occupazionali e qualità dei servizi".