Catania. Sit-in di vigilantes per difendere il posto di lavoro

03/09/2004

venerdì 3 settembre 2004
cronaca catania
Pagina 32


  



In prefettura gli ex dipendenti della Viktoria secur police
Sit-in di vigilantes per difendere il posto di lavoro

Stamani, a partire dalle 9, i rappresentanti della Filcams Cgil e gli ex dipendenti dell’istituto di vigilanza Viktoria secur police, attuano un sit-in di protesta in via Minoriti per chiedere un confronto con il prefetto Anna Maria Cancellieri. Una manifestazione analoga è prevista per lunedì prossimo, 6 settembre, davanti alla sede dell’Opera universitaria, in viale Odorico da Pordenone.

L’obiettivo è quello di tutelare i dieci lavoratori che non saranno riassorbiti dalle ditte subentranti alla Viktoria secur police nell’appalto di vigilanza privata all’interno dell’Opera universitaria, e cioè Veritas sud e Vigil sud.

Dal 2003 ad oggi, apprendiamo da un comunicato sindacale, le guardie particolari giurate licenziate a Catania sono già state 100, fra procedure di mobilità, cambi d’appalto e licenziamenti collettivi; a questi si sono purtroppo aggiunti i dieci lavoratori appartenente all’0 ex Viktoria secur police dell’appalto dell’Opera universitaria.

Negli scorsi giorni le nuove aziende aggiudicatarie degfli appalti – la Vigilsud e la Veritas sud – hanno confermato davanti al prefetto di Catania Anna Maria Cancellieri la volontà di non assorbirli.