CASSA PORTIERI: POTENZIATE LE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA INTEGRATIVA PER I LAVORATORI

16/06/2006

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

16 giugno 2006

CASSA PORTIERI: POTENZIATE LE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA INTEGRATIVA PER I LAVORATORI
Nota della Cassa Portieri, ente bilaterale di Confedilizia, Filcams, Fisascat, Uiltucs

«Sono state potenziate le prestazioni di assistenza integrativa a favore dei dipendenti da proprietari di fabbricati, iscritti alla Cassa Portieri, Ente bilaterale composto da CONFEDILIZIA, FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTuCS-UIL.

«Dal primo luglio 2006, infatti, i dipendenti da proprietari di fabbricati avranno diritto, in caso di nascita di un figlio, ad un contributo pari a 1.000 euro per ogni nato (e non più quindi 258,23 euro); dal primo gennaio 2007, inoltre, l’assegno annuale di sostegno per i figli disabili passerà dagli attuali 1.219,14 euro a 2.000 euro. Infine, dal biennio 2006/2007 il contributo per le spese mediche sarà pari a 300 euro e potrà essere richiesto anche dai dipendenti che hanno compiuto i 40 anni (il contributo era di 160 euro, a favore solo di ultracinquantacinquenni).

«Le anzidette modifiche migliorative delle prestazioni di assistenza integrativa a favore dei dipendenti (quali, per esempio, i portieri) sono state volute dalle Parti sociali per sviluppare e sostenere il comparto in questione e trovano la loro base in un recente accordo stipulato in tal senso dalle Parti stesse.

«La Cassa Portieri è, come già detto, l’Ente bilaterale (previsto dall’art.10 del CCNL per i dipendenti da proprietari di fabbricati, firmato da CONFEDILIZIA, FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTuCS-UIL) che provvede a gestire i trattamenti assistenziali previdenziali ed assicurativi – anche integrativi delle prestazioni sociali pubbliche obbligatorie – a favore dei portieri e degli altri addetti dipendenti da proprietari di fabbricati non soggetti all’assistenza e previdenza obbligatorie.

«Le prestazioni integrative della Cassa Portieri – sia quelle modificate che quelle rimaste invariate – sono riassunte nella tabella sottostante».

Prestazioni*
Importo ante riforma
Importo post-riforma
Decorrenza
nuovo importo
Assegno per nascita 258,23 euro per ciascun nato 1.000 euro per ciascun nato 1.7.2006
Assegno per figli portatori di invalidità non inf. al 60% 1.291,14 euro annui 2.000 euro annui 1.1.2007
Assegno per coniuge e/o ascendenti di primo grado portatori di invalidità ; non inf. al 60% 1.291,14 euro annui Invariato Invariato
Contributo spese mediche 160 euro 300 euro Biennio 2006/2007
Contributo per spese funerarie 258,23 euro Invariato Invariato

* Possono beneficiare delle suddette prestazioni di Assistenza Integrativa i dipendenti da proprietari di fabbricati di cui ai profili A), C) e D) dell’ ;art. 17 CCNL, iscritti alla Cassa ed in regola con i contributi.