Carrefour: si fa avanti l’indiana Reliance

15/03/2007
    giovedì 15 marzo 2007

    Pagina 37 – Economia

      La mossa di Nuova Delhi, la smentita di Parigi

        Carrefour, si fa avanti l’indiana Reliance

        Dopo l’acquisizione del colosso franco-lussemburghese dell’acciaio Arcelor da parte dell’indiana Mittel, si profila un’altra battaglia lanciata da Nuova Delhi attorno a uno dei gioielli industriali transalpini. Questa volta nella grande distribuzione.

        Ieri un dirigente di Reliance, primo gruppo privato indiano, ha fatto sapere alla Afp che sono «avanzati» i negoziati con la famiglie Halley, primi azionisti di Carrefour con una quota del 13% che corrisponde al 20% dei diritti di voto.

        Il risultato delle trattative sul colosso della distribuzione, secondo le fonti di Reliance, potrebbe essere una presa di controllo o una società comune. Carrefour ha subito smentito i contatti.

        Ma gli Halley hanno discusso ipotesi di vendita di recente e anche il miliardario Bernard Arnault, con il fondo Colony, ha di recente preso una quota del 9,1%. Ed è pronto a contrastare Reliance.