Carrefour – Programma di Formazione 2012 Fondo For.Te

Roma, 2 maggio 2012

Oggetto: Carrefour – programma di formazione 2012 Fondo Forte.

il Gruppo Carrefour ci ha inoltrato la seconda parte della progettazione formativa 2012 che dovrebbe essere avviata entro il mese di giugno (nella ns circolare del 19 marzo 2012 trovate la prima parte dei piani formativi presentati).
Nella scheda allegata sono indicati i moduli di formazione che vedono da un lato la continuità con precedenti progetti al fine di coinvolgere progressivamente la platea dei lavoratori dei vari PdV e nuovi moduli formativi per i singoli canali aziendali; le città coinvolte, le ore di formazione per singolo addetto e le figure professionali coinvolte.
Nell’incontro previsto il 9 maggio p.v. a Roma, dovremmo procedere alla sottoscrizione dei relativi accordi sindacali e pertanto vi chiedo di farmi pervenire segnalazioni e osservazioni anche prima di tale data.

p. la Segreteria Filcams Cgil Nazionale
M. Grazia Gabrielli


- Piani Formativi 2012

VERBALE D’ACCORDO SINDACALE

Il giorno 17 aprile 2012 in Milano si sono incontrati

L’azienda GS SpA rappresentata da

Erio Miglio Fabio Gabbiani

E

FILCAMS – CGIL, rappresentata da

FISASCAT – CISL, rappresentata da,

UILTUCS – UIL, rappresentante da,

per valutare e concordare il piano formativo da presentare a For.Te. (Fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua per le imprese del Terziario) per la richiesta di un contributo, a valere sul conto formazione – CIA – di G.S. S.p.A. rivolto ad interventi di promozione di piani formativi aziendali per la formazione continua, riconosciuto dal Ministero del Lavoro con decreto 31/10/2002, e che è stato istituito a seguito dell’accordo interconfederale 25 luglio 2001, così come modificato in data 31 ottobre 2007, tra Confcommercio, Confetra e CGIL, CISL e UIL.

Dopo l’esame dei progetti formativi proposti dall’azienda, le parti concordano il seguente piano formativo i cui obbiettivi e linee generali del progetto sono illustrate nella documentazione allegata alla presente e facente parte integrale del presente accordo:

Titolo Piano Formativo CONTO CIA :
LO SVILUPPO DELLE NUOVE CAPACITA’ PROFESSIONALI
Durata: 12 mesi
n. presenze in aula: 135
VISTO
Che la formazione continua rappresenta uno strumento strategico sul piano della definizione e della implementazione delle competenze professionali delle risorse umane sia come fattore di competitività per l’impresa che elemento di sviluppo della cultura aziendale delle risorse,

Si concorda che

A) Dopo un attento esame del piano formativo, le parti riconoscono la validità dello stesso e, quindi, convengono d’inoltrarlo a For.Te per il relativo esame ed approvazione, così come previsto dalle vigenti disposizioni di For.Te;

B) L’azienda dichiara di dare integrale applicazione a tutte le parti del CCNL settore Commercio stipulato dalle Categorie nazionali delle parti costituenti il fondo For.Te;

C) su richiesta delle OO.SS. l’Azienda si dichiara disponibile a valutare la fattibilità di futuri ulteriori piani formativi su proposta delle stesse.

D) Per garantire e verificare l’efficacia degli interventi formativi, vengano attuate con modalità da definirsi all’avvio dei piani formativi in oggetto le seguenti iniziative:

    1.attività congiunte di monitoraggio in itinere e finale sul percorso formativo tramite un Comitato Paritetico che le parti convengono di istituire di 6 componenti, dei quali 3 nominati dall’azienda e 3 nominati dalle OO.SS. firmatarie il presente accordo

    2. Diffusione ai partecipanti al corso di documentazione concordata, che consenta loro di conoscere il ruolo attribuito alla formazione continua ed in particolare a For.Te. dalle norme di legge e dalla contrattazione collettiva di riferimento

Letto, confermato e sottoscritto.

GS SpA
FILCAMS CGIL
FISASCAT CISL
UILTUCS UIL

***************************************************************************************************************************************************************** VERBALE D’ACCORDO SINDACALE

Il giorno 17 aprile 2012 in Milano si sono incontrati

L’azienda SSC srl rappresentata da

Erio Miglio Fabio Gabbiani

E

FILCAMS – CGIL, rappresentata da

FISASCAT – CISL, rappresentata da,

UILTUCS – UIL, rappresentante da,

per valutare e concordare il piano formativo da presentare a For.Te. (Fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua per le imprese del Terziario) per la richiesta di un contributo, a valere sul conto formazione – CIA – di G.S. S.p.A. rivolto ad interventi di promozione di piani formativi aziendali per la formazione continua, riconosciuto dal Ministero del Lavoro con decreto 31/10/2002, e che è stato istituito a seguito dell’accordo interconfederale 25 luglio 2001, così come modificato in data 31 ottobre 2007, tra Confcommercio, Confetra e CGIL, CISL e UIL.

Dopo l’esame dei progetti formativi proposti dall’azienda, le parti concordano il seguente piano formativo i cui obbiettivi e linee generali del progetto sono illustrate nella documentazione allegata alla presente e facente parte integrale del presente accordo:

Titolo Piano Formativo CONTO CIA :
TECNICHE DI VENDITA EFCS
Durata: 12 mesi
n. presenze in aula: 100
VISTO
Che la formazione continua rappresenta uno strumento strategico sul piano della definizione e della implementazione delle competenze professionali delle risorse umane sia come fattore di competitività per l’impresa che elemento di sviluppo della cultura aziendale delle risorse,

Si concorda che

A) Dopo un attento esame del piano formativo, le parti riconoscono la validità dello stesso e, quindi, convengono d’inoltrarlo a For.Te per il relativo esame ed approvazione, così come previsto dalle vigenti disposizioni di For.Te;

B) L’azienda dichiara di dare integrale applicazione a tutte le parti del CCNL settore Commercio stipulato dalle Categorie nazionali delle parti costituenti il fondo For.Te;

C) su richiesta delle OO.SS. l’Azienda si dichiara disponibile a valutare la fattibilità di futuri ulteriori piani formativi su proposta delle stesse.

D) Per garantire e verificare l’efficacia degli interventi formativi, vengano attuate con modalità da definirsi all’avvio dei piani formativi in oggetto le seguenti iniziative:

    1.attività congiunte di monitoraggio in itinere e finale sul percorso formativo tramite un Comitato Paritetico che le parti convengono di istituire di 6 componenti, dei quali 3 nominati dall’azienda e 3 nominati dalle OO.SS. firmatarie il presente accordo

    2. Diffusione ai partecipanti al corso di documentazione concordata, che consenta loro di conoscere il ruolo attribuito alla formazione continua ed in particolare a For.Te. dalle norme di legge e dalla contrattazione collettiva di riferimento

Letto, confermato e sottoscritto.

SSC srl
FILCAMS CGIL
FISASCAT CISL
UILTUCS UIL

******************************************************************************************************************************************************************
VERBALE D’ACCORDO SINDACALE

Il giorno 17 aprile 2012 in Milano si sono incontrati

L’azienda DìperDì srl rappresentata da

Erio Miglio Fabio Gabbiani

E

FILCAMS – CGIL, rappresentata da

FISASCAT – CISL, rappresentata da,

UILTUCS – UIL, rappresentante da,

per valutare e concordare il piano formativo da presentare a For.Te. (Fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua per le imprese del Terziario) per la richiesta di un contributo, a valere sul conto formazione – CIA – di G.S. S.p.A. rivolto ad interventi di promozione di piani formativi aziendali per la formazione continua, riconosciuto dal Ministero del Lavoro con decreto 31/10/2002, e che è stato istituito a seguito dell’accordo interconfederale 25 luglio 2001, così come modificato in data 31 ottobre 2007, tra Confcommercio, Confetra e CGIL, CISL e UIL.

Dopo l’esame dei progetti formativi proposti dall’azienda, le parti concordano il seguente piano formativo i cui obbiettivi e linee generali del progetto sono illustrate nella documentazione allegata alla presente e facente parte integrale del presente accordo:

Titolo Piano Formativo CONTO CIA :
CARREFOUR PEOPLE MODEL EXPRESS
Durata: 12 mesi
n. presenze in aula: 190
VISTO
Che la formazione continua rappresenta uno strumento strategico sul piano della definizione e della implementazione delle competenze professionali delle risorse umane sia come fattore di competitività per l’impresa che elemento di sviluppo della cultura aziendale delle risorse,

Si concorda che

A) Dopo un attento esame del piano formativo, le parti riconoscono la validità dello stesso e, quindi, convengono d’inoltrarlo a For.Te per il relativo esame ed approvazione, così come previsto dalle vigenti disposizioni di For.Te;

B) L’azienda dichiara di dare integrale applicazione a tutte le parti del CCNL settore Commercio stipulato dalle Categorie nazionali delle parti costituenti il fondo For.Te;

C) su richiesta delle OO.SS. l’Azienda si dichiara disponibile a valutare la fattibilità di futuri ulteriori piani formativi su proposta delle stesse.

D) Per garantire e verificare l’efficacia degli interventi formativi, vengano attuate con modalità da definirsi all’avvio dei piani formativi in oggetto le seguenti iniziative:

    1.attività congiunte di monitoraggio in itinere e finale sul percorso formativo tramite un Comitato Paritetico che le parti convengono di istituire di 6 componenti, dei quali 3 nominati dall’azienda e 3 nominati dalle OO.SS. firmatarie il presente accordo

    2. Diffusione ai partecipanti al corso di documentazione concordata, che consenta loro di conoscere il ruolo attribuito alla formazione continua ed in particolare a For.Te. dalle norme di legge e dalla contrattazione collettiva di riferimento

Letto, confermato e sottoscritto.

DìperDì srl
FILCAMS CGIL
FISASCAT CISL
ILTUCS UIL

******************************************************************************************************************************************************************
VERBALE D’ACCORDO SINDACALE

Il giorno 17 aprile 2012 in Milano si sono incontrati

L’azienda SSC srl rappresentata da

Erio Miglio Fabio Gabbiani

E

FILCAMS – CGIL, rappresentata da

FISASCAT – CISL, rappresentata da,

UILTUCS – UIL, rappresentante da,

per valutare e concordare il piano formativo da presentare a For.Te. (Fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua per le imprese del Terziario) per la richiesta di un contributo, a valere sul conto formazione – CIA – di G.S. S.p.A. rivolto ad interventi di promozione di piani formativi aziendali per la formazione continua, riconosciuto dal Ministero del Lavoro con decreto 31/10/2002, e che è stato istituito a seguito dell’accordo interconfederale 25 luglio 2001, così come modificato in data 31 ottobre 2007, tra Confcommercio, Confetra e CGIL, CISL e UIL.

Dopo l’esame dei progetti formativi proposti dall’azienda, le parti concordano il seguente piano formativo i cui obbiettivi e linee generali del progetto sono illustrate nella documentazione allegata alla presente e facente parte integrale del presente accordo:

Titolo Piano Formativo CONTO CIA :
CARREFOUR PEOPLE MODEL IPER
Durata: 12 mesi
n. presenze in aula: 400
VISTO
Che la formazione continua rappresenta uno strumento strategico sul piano della definizione e della implementazione delle competenze professionali delle risorse umane sia come fattore di competitività per l’impresa che elemento di sviluppo della cultura aziendale delle risorse,

Si concorda che

A) Dopo un attento esame del piano formativo, le parti riconoscono la validità dello stesso e, quindi, convengono d’inoltrarlo a For.Te per il relativo esame ed approvazione, così come previsto dalle vigenti disposizioni di For.Te;

B) L’azienda dichiara di dare integrale applicazione a tutte le parti del CCNL settore Commercio stipulato dalle Categorie nazionali delle parti costituenti il fondo For.Te;

C) su richiesta delle OO.SS. l’Azienda si dichiara disponibile a valutare la fattibilità di futuri ulteriori piani formativi su proposta delle stesse.

D) Per garantire e verificare l’efficacia degli interventi formativi, vengano attuate con modalità da definirsi all’avvio dei piani formativi in oggetto le seguenti iniziative:

    1.attività congiunte di monitoraggio in itinere e finale sul percorso formativo tramite un Comitato Paritetico che le parti convengono di istituire di 6 componenti, dei quali 3 nominati dall’azienda e 3 nominati dalle OO.SS. firmatarie il presente accordo

    2. Diffusione ai partecipanti al corso di documentazione concordata, che consenta loro di conoscere il ruolo attribuito alla formazione continua ed in particolare a For.Te. dalle norme di legge e dalla contrattazione collettiva di riferimento

Letto, confermato e sottoscritto.

SSC srl
FILCAMS CGIL
FISASCAT CISL
ILTUCS UIL

******************************************************************************************************************************************************************
VERBALE D’ACCORDO SINDACALE

Il giorno 17 aprile 2012 in Milano si sono incontrati

L’azienda GS SpA rappresentata da

Erio Miglio Fabio Gabbiani

E

FILCAMS – CGIL, rappresentata da

FISASCAT – CISL, rappresentata da,

UILTUCS – UIL, rappresentante da,

per valutare e concordare il piano formativo da presentare a For.Te. (Fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua per le imprese del Terziario) per la richiesta di un contributo, a valere sul conto formazione – CIA – di G.S. S.p.A. rivolto ad interventi di promozione di piani formativi aziendali per la formazione continua, riconosciuto dal Ministero del Lavoro con decreto 31/10/2002, e che è stato istituito a seguito dell’accordo interconfederale 25 luglio 2001, così come modificato in data 31 ottobre 2007, tra Confcommercio, Confetra e CGIL, CISL e UIL.

Dopo l’esame dei progetti formativi proposti dall’azienda, le parti concordano il seguente piano formativo i cui obbiettivi e linee generali del progetto sono illustrate nella documentazione allegata alla presente e facente parte integrale del presente accordo:

Titolo Piano Formativo CONTO CIA :
EASY SUPERSTORE
Durata: 12 mesi
n. presenze in aula: 252
VISTO
Che la formazione continua rappresenta uno strumento strategico sul piano della definizione e della implementazione delle competenze professionali delle risorse umane sia come fattore di competitività per l’impresa che elemento di sviluppo della cultura aziendale delle risorse,

Si concorda che

A) Dopo un attento esame del piano formativo, le parti riconoscono la validità dello stesso e, quindi, convengono d’inoltrarlo a For.Te per il relativo esame ed approvazione, così come previsto dalle vigenti disposizioni di For.Te;

B) L’azienda dichiara di dare integrale applicazione a tutte le parti del CCNL settore Commercio stipulato dalle Categorie nazionali delle parti costituenti il fondo For.Te;

C) su richiesta delle OO.SS. l’Azienda si dichiara disponibile a valutare la fattibilità di futuri ulteriori piani formativi su proposta delle stesse.

D) Per garantire e verificare l’efficacia degli interventi formativi, vengano attuate con modalità da definirsi all’avvio dei piani formativi in oggetto le seguenti iniziative:

    1.attività congiunte di monitoraggio in itinere e finale sul percorso formativo tramite un Comitato Paritetico che le parti convengono di istituire di 6 componenti, dei quali 3 nominati dall’azienda e 3 nominati dalle OO.SS. firmatarie il presente accordo

    2. Diffusione ai partecipanti al corso di documentazione concordata, che consenta loro di conoscere il ruolo attribuito alla formazione continua ed in particolare a For.Te. dalle norme di legge e dalla contrattazione collettiva di riferimento

Letto, confermato e sottoscritto.

GS SpA
FILCAMS CGIL
FISASCAT CISL
UILTUCS UIL