Carrefour-Gs: dal 2 ottobre azioni ai dipendenti

28/09/2000

loghino.gif (3272 byte)

ombraban.gif (478 byte)


Giovedì 28 Settembre 2000
italia – economia
Dal 2 ottobre azioni ai dipendenti

MILANO È tutto pronto per il debutto dell’azionariato popolare tra i dipendenti Carrefour, previsto per l’inizio di ottobre. In Italia sono oltre 20mila gli addetti, in tutto il mondo sono più di 320mila. Il progetto è stato depositato alla Consob italiana nei giorni scorsi. Ora è tutto pronto per il via ufficiale nel nostro Paese previsto in pratica per il lunedì 2 ottobre.

La sottoscrizione durerà circa tre settimane. Il 18 ottobre l’offerta ai dipendenti verrà chiusa. Di recente è stato anche raggiunto un accordo con i rappresentanti sindacali (Filcams, Fisascat e Uiltucs) che consentirà, tra l’altro, l’utilizzo del Trattamento di fine rapporto da parte dei lavoratori interessati.

L’offerta di sottoscrizione è lanciata dalla consociata Carrefour Lux, appositamente costituita, e prevede che ogni dipendente può investire fino al 2,5% della retribuzione lorda. La somma sarà integrata da un finanziamento bancario pari a nove volte il valore sottoscritto da ogni lavoratore; per l’operazione sará deliberato un apposito aumento di capitale.

Dopo cinque anni il dipendente-azionista potrà ritirare il capitale investito (garantito anche in caso di decremento del titolo) e il 50% dell’incremento di valore delle azioni Carrefour riferito all’intero investimento. Il meccanismo consente, in caso di raddoppio del valore del titolo, di incrementare il capitale personale di 6/7 volte.