Carlson Vagonlit Travel – Esito incontro 26/11/2012

Roma, 28 novembre 2012

Testo Unitario

Il 26 novembre 2012 a Firenze si è tenuto il previsto incontro nazionale con la direzione risorse umane di CWT.

L’azienda ha presentato un quadro complessivo non certo positivo a fronte della crisi del settore business Travel, che nel 2012 ha registrato una importante flessione nei volumi e nei margini, soprattutto per quanto riguarda il turismo d’affari domestico.

Le prospettive per il futuro non paiono essere rosee come del resto per gran parte delle imprese del settore Turismo in questa delicata fase di contesto macro economico.

CWT ha manifestato l’interesse ad inaugurare una fase di relazioni sindacali improntata ad elementi di innovazione nella forma e nella sostanza, finalizzata alla ricerca di condivisione delle linee di business imprenditoriali, e di aumento progressivo della partecipazione e della responsabilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori.

Secondo l’opinione aziendale sarebbe infatti necessario aumentare la proattività dei collaboratori sia nella ricerca di nuovi clienti, sia nella fidelizzazione di quelli “storici” attraverso una maggior attenzione all’attività di consulenza.

Abbiamo dato la nostra disponibilità a rendere più ordinato ed efficace il sistema di relazioni sindacali fino ad oggi caratterizzato da troppi elementi di discontinuità, e ad affrontare temi come la flessibilità e l’efficienza dei processi, purché ciò avvenga nel perimetro del rinnovo del contratto integrativo aziendale e nel pieno riconoscimento del ruolo di interlocuzione della RSA.

Riteniamo infatti che un confronto aperto e onesto fra le Parti possa determinare l’individuazione di soluzioni che contemperino le legittime esigenze di tutela normativa e salariale dei lavoratori con le necessità aziendali di dotarsi di una organizzazione del lavoro più dinamica, che le consenta di affrontare il contesto di crisi generale, senza dover intervenire in maniera traumatica sull’occupazione.

Unitariamente abbiamo deciso pertanto di riprendere il percorso interrotto un anno fa, e di definire nei primi mesi del 2013 una piattaforma di rinnovo che ci consenta di avviare la discussione.

p. la Segreteria Filcams Nazionale

Cristian Sesena