Canon Italia, TNT Logistics Italia, cessione ramo d’azienda art. 47 L. 428/90, Accordo 11/03/1997

Verbale di Accordo

Il giorno 11 marzo 1997 a Verona si sono incontrati:

la Canon Italia S.p.A., rappresentata dai Sigg. S. Ghittino , C. Lavia, M. Pomicino
la TNT Logistics Italia S.p.A. rappresentata dai Sigg. G. Buffoni e G. Occidente

e

la Filcams CGIL rappresentata dai Sigg. P. Marconi , G. Muchon , P. Ruffolo
la Fisascat CISL rappresentata dai Sigg. S. Falcone e G. Pirulli
la Uiltucs UIL rappresentata dai Sigg. P. Paolini e A. Vargiu
congiuntamente alle R.S.A./ R.S.U. di Bussolengo e Venaria

PREMESSO CHE

1) la Canon Italia ha deciso di cedere il proprio ramo d’azienda denominato logistica alla TNT Logistics Italia S.p.A. avente sede legale in None;

2) la Canon Italia e la TNT Logistics Italia S.p.A. hanno provveduto ad informare di quanto sopra le OO.SS e le R.S.U. secondo quanto previsto dall’art. 47 legge 428 del 1990 con lettera datata 06.03.1997;

3) il trasferimento di ramo d’azienda comporterà il passaggio dei dipendenti dalla Società cedente alla Società acquirente secondo quanto previsto dalla legge 428 del 1990, ossia tutto il personale dedicato alla logistica della Canon Italia impiegato a Bussolengo e Venaria e di cui all’allegato 1;

4) il trasferimento avverrà nel rispetto della legge 428/90, ossia decorsi 25 giorni dalla comunicazione, ed entro il 30 settembre p.v. con possibilità di graduazione che sarà tempestivamente comunicata alle OO.SS..

SI CONVIENE

a) dalla data del trasferimento, che avverrà come previsto dal precedente punto 4, i dipendenti della Canon Italia continueranno il rapporto di lavoro alle dipendenze della TNT Logistics Italia S.p.A.;
b) restano invariate tutte le condizioni oggi in vigore per i dipendenti della Canon Italia che verranno mantenute presso la TNT Logistics Italia S.p.A., compresa l’anzianità acquisita, pur nel contesto di eventuali esigenze di omogeneizzazione , che verranno accertate, e derivanti da peculiarità aziendali;
c) tutti gli importi corrispondenti al TFR maturato alla data del passaggio verranno trasferiti dalla Canon Italia alla TNT Logistics Italia S.p.A., assumendone quest’ultima pertanto tutti i relativi oneri; inoltre relativamente alle ferie, ex festività e rol maturate e non godute alla data del 31.12.1996, la Canon Italia liquiderà quanto sopra al personale interessato , fatte salve le diverse richieste individuali
d) il premio di produttività relativo alle competenze Canon Italia per il 1997 verrà da questa corrisposto nell’ultimo cedolino antecedente la cessione di ramo d’azienda, per un importo che, indipendentemente da un conteggio matematico, da ogni stima, dal numero dei mesi e dei conseguenti ratei, le parti individuano in Lit. 1.000.000 lordo. Si concorda altresì che detto importo sarà concesso a saldo del premio a tutto il 31.12.1997.
Ciò comporta pertanto la chiusura dell’accordo Canon Italia del 21.05.1996 relativamente a quanto oggetto della presente cessione;
e) fatti salvi gli aspetti di legge e di contratto che regolano la cessione di ramo d’azienda dalla Canon Italia alla TNT Logistics Italia, le parti potranno indire per il triennio successivo al 1997 incontri congiunti per lo scambio di informazioni su problemi di interesse comune;
f) le parti si danno atto che quanto previsto al punto A della comunicazione congiunta ex art. 47 e relative alle modalità del passaggio in detto punto previsto, le stesse saranno definite con separato accordo sindacale; in tale contesto saranno affrontate le eventuali procedure di formazione;
g) per quanto riguarda l’unità di Venaria, si fa rinvio a quanto previsto al punto sub C) della comunicazione congiunta ex art. 47.
Con la sottoscrizione del presente verbale di accordo, le parti si danno reciprocamente atto di aver così adempiuto a tutti gli obblighi previsti dall’art.47 della legge 428 del 1990.

L.c.s.