Campari, la Regione dà il forfait sulla cassintegrazione in deroga

14/03/2011


SULMONA. La Regione dà forfait sul rinnovo della cassa integrazione in deroga per i dipendenti della Campari e rimette la pratica al ministero del lavoro. I 52 lavoratori rischiano la mobilità dalla fine del mese, quando scadrà la proroga dell`ammortizzatore sociale. Un gruppo di questi è tornato a scrivere ai parlamentari Gianni Lolli e Paola Pelino, ai presidenti di Provincia e Regione e ai sindacati. «La nostra preoccupazione si è trasformata in dramma», scrivono, «alla luce dell`inesistente reindustrializzazione. Per questo rivolgiamo un forte appello ai politici affinché scongiurino il rischio reale di licenziamento». MAGNETI MARELLI. Situazione difficile anche per i 9 dipendenti dei 37 della Servizi e sistemi ambientali, la multiservizi che si occupa di pulizie e facchinaggio all`interno della Magneti Marelli. Nell`incontro dei con l`azienda, Luigi Antonetti, segretario della Filcams Cgil, ha quindi avuto più chiaro il motivo delle
ferie forzate, che avevano portato alla proclamazione dello stato di agitazione. «Unica strada restano i contratti di solidarietà o la cassa», ammette.