CAMPANIA – LA GIUNTA REGIONALE TAGLIA I FINANZIAMENTI AL MUSEO MADRE, A RISCHIO MOLTI POSTI DI LAVORO

02/03/2010

2 Marzo 2010

Campania – La Giunta Regionale taglia i finanziamenti al Museo Madre, a rischio molti posti di lavoro

La Giunta Regionale della Campania ha ridotto drasticamente i finanziamenti per la gestione ordinaria dei servizi del Museo Madre, compromettendo così la ridefinizione del contratto della gestione dei servizi del museo, inducendo la Cooperativa Pierreci Codess all’impossibilità a garantire la continuità del servizio. A rischio molti posti di lavoro.

La Filcams Cgil Campania ed Area Metropolitana di Napoli sostenendo e condividendo la lotta delle lavoratrici e dei lavoratori della cooperativa Pierreci Codess, – che ieri si sono riuniti in assemblea straordinaria presso la sede museo Madre, e che hanno dichiarato lo stato di agitazione – , sono seriamente preoccupate per la situazione di incertezza rispetto alle prospettive occupazionali e di sviluppo del sito museale, che riproduce un ulteriore duro attacco al mondo della cultura napoletana, già profondamente colpito da una grave crisi.
Inoltre, lo stanziamento dei 20 milioni di euro proposto dalla Regione per la Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee con l’utilizzo di fondi europei esclusivamente per l’organizzazione di eventi ed esposizioni e quindi non finalizzato al mantenimento degli attuali livelli occupazionali, rende il tutto ancora più preoccupante per i lavoratori.
Pertanto la FILCAMS CGIL Campania ed Area Metropolitana di Napoli è impegnata a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori per difendere il diritto e la dignità del lavoro.