Comunicati Stampa

Cambiare Davvero, la Filcams Cgil si presenta alle elezioni Enasarco

23/02/2016

La Filcams Cgil partecipa con una propria lista di Agenti e Rappresentanti alle elezioni dell’assemblea di Enasarco, la fondazione che provvede alla previdenza e all’assistenza degli agenti e dei rappresentanti di commercio.

Le operazioni di voto (esclusivamente online su piattaforma certificata) coinvolgeranno, dall’1 al 14 aprile, circa 220mila agenti aventi diritto e porteranno all’elezione dell’Assemblea che dopo l’insediamento sarà chiamata a dar vita al nuovo Consiglio di Amministrazione.

Ad oggi la Cgil non è presente nel CdA di Enasarco e da anni chiede queste elezioni come unica legittimazione per entrare a far parte dell’organismo.

La Filcams Cgil ha presentato a Bologna i candidati e i punti programmatici della lista. Per la propria campagna, ha scelto lo slogan Cambiare Davvero, mettendo bene in evidenza per gli iscritti all’ente di non aver in alcun modo avallato le scelte che hanno portato, con una sostanziale modifica del regolamento, a mutare (peggiorando) le condizioni pensionistiche di Agenti e Rappresentanti.

Tra i primi punti su cui lavorare c’è proprio la modifica dei regolamenti previdenziali e l’ampliamento delle prestazioni di welfare.

Per la parte puramente gestionale la Filcams Cgil si propone di riconoscere un ruolo effettivo di direzione da parte degli agenti, sostenendo la necessità di ottimizzare la spesa, a partire dalla riduzione dei compensi dei consiglieri

Sul piano previdenziale e assistenziale, infine, Filcams perseguirà l’obiettivo di favorire la portabilità dei contributi, di prevedere l’opportunità di ammortizzatori sociali e di potenziare la formazione professionale degli agenti.

“In questo momento di difficoltà – si legge nel programma della lista n.3 Filcams Cgil – è necessario il peso e l’esperienza di una organizzazione come la Cgil che da più di 100 anni si batte per i diritti dei lavoratori siano essi dipendenti o autonomi”.

L’invito al voto è chiaro: “riteniamo che per cambiare davvero sia necessario votare Filcams Cgil, la lista che rappresenta l’unica vera novità di queste elezioni”.