C.M. Ministero del lavoro e della previdenza sociale 09-07-1999, n. 52

C.M. Ministero del lavoro e della previdenza sociale 09-07-1999, n. 52

Stage in azienda. Chiarimenti [1]


Con riferimento agli stages effettuati presso le aziende da giovani che svolgono attività di formazione professionale nell’ ambito di progetti cofinanziati dal Fondo sociale europeo, si precisa che gli stessi non rientrano nel campo di applicazione del DM 25-3-1998, n. 142 recante norme sui tirocini formativi e di orientamento.

Ciò dal momento che lo stage, in ambito corsuale, costituisce semplicemente un modulo, peraltro di durata assai limitata, di un più articolato percorso formativo volto a sperimentare una fase di alternanza tra teoria e pratica.

Comunque, per le attività stageriali nell’ ambito dei Programmi operativi multiregionali (P.O.M.) e delle Iniziative comunitarie (Adapt e Occupazione), si rileva che per i soggetti attuatori permane l’ obbligo della copertura assicurativa contro gli infortuni sul lavoro e i danni civili, nonché quello di comunicare alle direzioni provinciali del lavoro delle stesse, che dovranno essere regolate da apposita convenzione o da lettera d’ incarico, controfirmata per accettazione tra soggetto attuatore e soggetto ospitante.

La presente circolare annulla e sostituisce ogni altra precedente disposizione in materia.

Note:

1 Pubblicata nella GU n. 167, serie generale, del 19-7-1999.