By You, esito incontro 30/08/2011

Roma, 2 settembre 2011

Come anticipato (vedi circolare 29/08/11), il 30 agosto u.s. si è tenuto, presso il Ministero del Lavoro, l’incontro finalizzato alla sottoscrizione di un accordo di CIG in deroga.

Tale accordo, rispetto a quanto già previsto dal verbale siglato il 21 giugno 2011, prevede:

1) il ricorso alla CIGD per 9 lavoratori (in forza presso le sedi di Bergamo, Brescia, Catania, Messina, Palermo, Sassari, Trapani e Verona), per un periodo di circa 4 mesi con decorrenza 29/08/11; in considerazione della prevista chiusura delle sedi di Messina, Sassari e Trapani i lavoratori di tali unità saranno sospesi a zero ore, senza rotazione mentre nelle restanti filiali i lavoratori per cui è prevista la sospensione saranno individuati sulla base del criterio dell’infungibilità delle mansioni (addetti operativi);

2) per 6 lavoratori (occupati nelle regioni Calabria, Sardegna e Veneto), una modifica del precedente verbale del 21/06/11 per quanto attiene la contrazione dell’orario di lavoro, con il passaggio da una riduzione oraria del 50% ad una sospensione a zero ore, a far data dal 29 agosto u.s. e per il periodo dal 03/06/11 al 31/12/11.

Al fine di un monitoraggio dell’andamento dell’intervento di cassa e di una verifica rispetto alla situazione aziendale, si è convenuto di effettuare incontri a livello territoriale.

p. Filcams-CGIL Nazionale

Fabrizio Russo