“Buongiorno” Il grande Flagello

20/09/2001
La Stampa - Nordovest La Stampa web Ciaoweb







 Buongiorno   di Massimo Gramellini



Scrivi a Massimo Gramellini
Il grande Flagello
20 settembre 2001


Bin Laden è stato nominato, ma non esce. Parte stasera la sfida televisiva dell’autunno, Grande Fratello contro Grande Flagello, e nessuno al momento è in grado di prevedere chi la vincerà. Nemmeno i rispettivi e ricchissimi sponsor. Fino all’11 settembre i maneggi dello sceicco cattivo non avevano alcuna speranza di distrarre le masse occidentali dall’odissea in pantofole dei narcisi di Cinecittà. Ma adesso che il torvo Osama è diventato argomento di chiacchiera ossessiva in tutto il pianeta (più del conflitto d’interessi di Berlusconi, per intenderci) non si sa quale battuta talebana potrà inventarsi il nuovo Taricone, e quale smorfia desnuda la nuova Marina, per oscurarne la fama.

Gli esperti di tv, scottati dal trionfo del primo Fratello, pronosticano egualmente uno scontatissimo bis. Speriamo di sì, se questo significa che Bin Laden lascerà in fretta la Casa (sempre che la Cia scopra dov’è) per consentire al mondo di riappassionarsi al giochino oftalmico del chi-va-a-letto-con-chi. Ma esiste purtroppo l’ipotesi che il Grande Flagello riesca a mandare in onda altri orrori. Nel qual caso, l’immagine di un popolo che continua a seguire minuto per minuto le gesta degli innocui bietoloni di Canale 5 facendo solo rapidi zapping di aggiornamento sulla terza guerra mondiale è talmente surreale che ci rifiutiamo di ritenerla possibile: almeno per ora.


 

 

Copyright ©2001 Guida al sito Specchio dei tempi Credits Publikompass Scrivi alla redazione