Bricocenter Italia, esito incontro 28/10/2016

Roma 04/11/2016

Il 28 ottobre si è tenuto l’incontro programmato con Bricocenter per approfondire le tematiche relative al modello organizzativo ed all’utilizzo del telefono aziendale.
A fronte di alcune domande precise sul modello organizzativo l’azienda ha dato alcune informazioni non molto dettagliate che sostanzialmente si riassumono nell’idea di terziarizzare alcune attività (magazzini, riempimento scaffali, ecc.) al fine di concentrare l’attenzione degli addetti alla vendita sull’assistenza cliente. Bricocenter ha tuttavia risposto in modo evasivo alle nostre richieste di chiarimento circa una possibile estensione del modello o sulla su sperimentazione. Ha accennato anche, senza entrare nel dettaglio, alla polifunzionalita’ dei venditori. Sulla diffusione del cellulare aziendale ha confermato, come già detto in precedenza, che oltre il 90% dei lavoratori ha sottoscritto ed accettato l’utilizzo dello stesso ormai da mesi, nonostante le nostre contestazioni. Bricocenter ha tuttavia confermato che, viste le preoccupazioni dei lavoratori, il cellulare può essere lasciato nel proprio armadietto alla fine del turno. Inoltre si sarebbero attivati al fine di dotare gli armadietti di prese interne per la ricarica.
Stante la presenza solo di alcuni delegati, ci siamo aggiornati ad un prossimo incontro, da tenersi nel mese di febbraio, con la partecipazione anche di Leroy Merlin.
Sarà nostra cura convocare una riunione del coordinamento nazionale nelle prossime settimane.

P,Filcams CGIL Nazionale
Sabina Bigazzi