“Brevi” Terme, venerdì c’è sciopero

30/06/2004

        30giugno 2004

        Brevi

        Terme, venerdì c’è sciopero

        Fanno sciopero venerdì i lavoratori termali. Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil protestano per il mancato rinnovo del contratto nazionale da 12 mesi a questa parte.

        Nel mirino l’atteggiamento della delegazione imprenditoriale, definito «irresponsabile e contraddittorio» dalle organizzazioni, «non consente una positiva soluzione del negoziato, lasciando in balìa dell’arbitrio delle singole aziende temi quali contratti a termine, diritti di precendenza e graduatorie, part time, orario e mercato del lavoro e salario».