“Brevi” Privati in Sviluppo Italia: Ligresti tratta una quota

06/12/2004

    domenica 5 dicembre 2004
    sezione: ECONOMIA ITALIANA / TURISMO pagina 10

      Privati in Sviluppo Italia,
      Ligresti tratta una quota

        Il gruppo Ligresti potrebbe presto entrare a far parte della compagine privata — accanto a Ifil, Marcegaglia e Banca Intesa — che sta per rilevare quota del 49% circa di Sviluppo Italia Turismo (Sit), controllata dalla holding pubblica Sviluppo Italia, e protagonista di un piano di sviluppo turistico al Sud del valore di 700 milioni di euro nel complesso, al vaglio del Cipe. La "privatizzazione" di Sit è già partita.

        Fonti del gruppo Ligresti (che opera nel turismo con la catena Ata Hotel, e prepara anche un fondo di investimento immobiliare nel settore) confermano che le trattative sono in una fase molto avanzata; una volta perfezionata l’intera operazione i partner privati di Sit dovrebbe avere quote paritarie.