“Brevi” MercatoneUno: lavoratori videosorvegliati

05/02/2003


05 Febbraio 2003
notiziario
            Lavoratori videosorvegliati

            Sono mesi che MercatoneUno non si presenta alle convocazioni del ministero del lavoro sottraendosi al confronto con il sindacato.
            E sono mesi che a loro volta Cgil, Cisl e Uil denunciano
            la dirigenza della catena di negozi d’arredamento (80 punti vendita in Italia) per numerose violazioni nei rapporti con lavoratori e sindacati.
            Specie per quanto riguarda la sorveglianza dei dipendenti con telecamere senza autorizzazione e contro le normative vigenti. «MercatoneUno spa – spiega infatti la Filcams in
            una nota – pretende di non avere nulla a che fare con la catena delle 50 srl che gestiscono uno o al massimo due negozi».
            I sindacati non mollano e chiedono un incontro con tutte e tre le divisioni ministeriali che hanno competenza in materia.