“Brevi” Lazio: pulizie in sciopero

23/06/2004





 
   
23 Giugno 2004
ECONOMIA








 




LAZIO

Pulizie in sciopero

Roma
Sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori delle pulizie del Lazio, oggi, per il rinnovo del contratto territoriale. In mattinata, manifestazione all’Eur, in via del poggio Laurentino, davanti alla sede della Fise, l’associazione dei servizi di Confindustria, per chiedere un tavolo di confronto a dodici mesi dalla presentazione della piattaforma sindacale. Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uil-trasporti hanno un programma di iniziative già calendarizzate da qui a settembre. Il settore, che solo a Roma e provincia conta circa 16 mila addetti, soprattutto donne, è costretto a misurarsi da tempo con la precarietà, il lavoro nero e sommerso, la scarsa prevenzione per la salute e la sicurezza sul lavoro. Nelle imprese più grandi, legate alla committenza pubblica e privata, (ospedali, scuole, uffici, trasporti, industrie) le gare di appalto al massimo ribasso impoveriscono salari e tutele.