“Brevi” Gli irregolari Wal Mart

11/11/2003



 
   
11 Novembre 2003
ECONOMIA



Gli irregolari Wal Mart

Nove immigrati irregolari impiegati come addetti alle
pulizie dalla Wal Mart citano in giudizio il big americano
della distribuzione. Sottopagati, i lavoratori effettuavano straordinari che l’azienda non ha mai retribuito, senza ricevere mai alcun indennizzo.
Wal Mart ha negato di essere a conoscenza della irregolarità degli addetti, scaricando la responsabilità sulle imprese appaltanti.
Il 23 ottobre scorso, ben 200 operai delle pulizie erano stati arrestati nei negozi Wal Marts perché sprovvisti di documenti, e adesso rischiano l’espulsione.