“Brevi” Commercio fermo 8 ore

12/03/2004

12 marzo 2004

in breve
Pensioni,
commercio fermo 8 ore

Lo sciopero generale di 4 ore proclamato da Cgil, Cisl e Uil per il 26 marzo, nel commercio sarà per l’intera giornata. Lo hanno deciso le segreterie di Filcams, Fisascat e Uiltucs per sottolineare il problema del contratto di categoria scaduto da 15 mesi». Ma per Luciano Muhlbauer, della segreteria nazionale SinCobas, la mobilitazione dei confederali resta «debole». «Occorre sì lo sciopero generale per contrastare l’ingiustificato taglio delle pensioni e il sempre più esteso e preoccupante peggioramento delle condizioni di lavoro e di vita dei lavoratori – osserva Muhlbauer – ma non lo si fa con uno sciopero a metà e con una piattaforma in cui brillano le omissioni ed i cedimenti».