«Brava Camusso, non sarà certo più cattiva della Bindi»

26/11/2010

L’«apprezzamento» di Berlusconi alla neo leader cgil

MILANO — Nel loro primo incontro pubblico per discutere del Piano per il Sud, Silvio Berlusconi e il neosegretario della Cgil Susanna Camusso hanno avuto uno scambio di battute. Ad accendere la miccia, il premier. Nel dare il benvenuto a Camusso — che per la prima volta sedeva nella sala verde di Palazzo Chigi come leader cgil — Berlusconi non ha trattenuto una battuta sul suo bersaglio preferito, il presidente pd Rosy Bindi: «Ho apprezzato i suoi interventi televisivi, tantissimi auguri. Più cattiva della Bindi non riuscirà ad essere…». «Io — ha poi detto Berlusconi — non leggo i giornali e non guardo la tv». «Non si direbbe», ha replicato la sindacalista riferendosi alla telefonata del premier a «Ballarò». Berlusconi: «Guardavo il Milan, poi nell’intervallo ho visto un servizio mistificatorio. Non lo farò più».