Bozzola, esito incontro 30/05/2011

Roma, 1 giugno 2011

TESTO UNITARIO

Si è svolto in data 30 maggio 2011 il previsto incontro relativo alla procedura di mobilità attivata dall’azienda Bozzola. Il rinnovato tentativo di farci autorizzare dal Ministero ulteriori ammortizzatori sociali non ha purtroppo avuto esito positivo.

Dopo lunga discussione, si è raggiunto l’accordo che alleghiamo che prevede il licenziamento, prima con il criterio della “volontarietà” dei/lle lavoratori/trici con mansioni fungibili, poi rispetto alle mansioni dichiarate dall’Azienda nella procedura, in base ai requisiti di legge.

Nell’accordo a latere (che alleghiamo ma che vi invitiamo a non divulgare) è previsto che alle persone che sottoscriveranno la non opposizione al licenziamento venga erogato un incentivo di € 3.000 nette, rapportato alle ore lavorative di contratto e l’intero credito complessivo venga erogato in 10 rate mensili con importo costante di €2000 e rata finale a saldo.

Vi invitiamo a verificare velocemente se esistono persone “volontarie” ed a comunicarlo rapidamente all’azienda.

Le persone interessate a sottoscrivere l’accordo di non opposizione dovranno presentarsi in azienda a Padova il 15 giugno alle ore 10,00.

Come in passato sarà presente un funzionario dell’Ente Bilaterale di Padova. A noi il compito di assistere i nostri associati con la presenza di funzionari/segretari territoriali al fine della completa consapevolezza dei contenuti dell’accordo.

Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti che si rendessero necessari ed inviamo cordiali saluti.

p. la Filcams Cgil
Daria Banchieri

Allegati 2

Verbale di accordo 30/5/2011

Verbale di accordo a Latere 30/5/2011