Bonduelle ha avviato l’integrazione con Ortobell

23/03/2001

Il Sole 24 ORE.com
Italia-Economia Pag. 17
    Il gruppo francese Bonduelle più forte negli ortaggi freschi
    MILANO. Il gruppo Bonduelle, leader europeo delle verdure trasformate (2mila miliardi di fatturato), ha avviato l’integrazione con Ortobell, in pole position in Italia nel business delle verdure fresche pronte al consumo (la cosiddetta quarta gamma). L’intesa fa seguito all’acquisizione della società italiana Cielo e Campo conclusa nel maggio 2000.
    L’integrazione consentirà a Bonduelle di detenere ol 55% del nuovo polo produttivo con un fatturato di circa 148 miliardi di lire e 300 addetti. La famiglia Bellina, fondatrice e attuale proprietaria di Ortobell, rimarrà nella società con il 45% con ruoli operativi. Ortobell contribuirà allo sviluppo della nuova società con il moderno stabilimento situato in provincia di Bergamo e il nuovo impianto in costruzione nella zona di produzione invernale delle insalatine in provincia di Salerno.
    Bonduelle-Divisione fresco ha fatturato in Italia nel 2000 circa 60 miliardi di lire con 130 collaboratori ripartiti tra le 2 unità industriali situate a Peschiera Borromeo (Milano) e Casaleggio (Novara).
    Per accelerare lo sviluppo internazionale nel settore delle verdure fresche pronte, il gruppo Bonduelle ha creato, a inizio anno, una filiale in Germania, che commercializza le insalate pronte per il consumo in busta, prodotte dallo stabilimento Bonduelle Frais.
    Bonduelle rafforza così la strategia volta alla creazione di un equilibrio tra le tre tecnologie di trasformazione delle verdure: le conserve, che realizzano il 50% del suo fatturato consolidato, i surgelati con il 30% del suo fatturato (dopo la ripresa di Frudesa in Spagna, effettiva dal 2 gennaio) e il fresco con il 20 per cento.

    V.Ch.

    Venerdì 23 Marzo 2001

 
|

.

…………………………………..

…………………………………..

…………………………………..