BOLZANO: IL TAR BOCCIA LA RICHIESTA DI UPIM

23/03/2012

23 marzo 2012

Bolzano: il Tar boccia la richiesta di Upim

I giudici amministrativi di Bolzano hanno bocciato la richiesta del gruppo Veneto Coin, Oviesse e Upim che chiedeva l’annullamento della delibera 2006 della giunta provinciale del 19 dicembre 2011 che disciplinava le aperture commerciali. Secondo il gruppo la delibera della giunta era in conflitto con il decreto Salva Italia che liberalizza totalmente gli orari e le aperture commerciali.
In Trentino, dopo il rigetto del proprio ricorso il gruppo Coin, Oviesse e Upim ha fatto ricorso al Consiglio di Stato.
La decisione è prevista per i prossimi mesi. Il gruppo commerciale chiede in sostanza l’entrata in vigore anche in Alto Adige della normativa Monti sulle liberalizzazioni, che introduce la possibilità per i negozi di tenere aperto anche nei giorni festivi.