Bolzano. Crescono gli infortuni sul lavoro

23/10/2002

mercoledì
23 ottobre 2002



 ECONOMIA



 

Il 54,8% degli infortuni sul lavoro si verifica nell’industria. In Alto Adige nel corso del 2001 i morti sul lavoro sono stati 15. Nel 2000 erano 12.


SICUREZZA La denuncia dell’Inail

Crescono gli infortuni sul lavoro
Preoccupante incremento nel settore del commercio +6,2%

BOLZANO. Gli infortuni sul lavoro in Alto Adige sono in costante, leggero aumento. Tra il 1997 e il 2000, a fronte di un incremento occupazionale dell’1,45 %, gli infortuni denunciati sono cresciuti dell’1,70 con una netta diminuzione nel settore dell’agricoltura (- 4,09 %) e un preoccupante balzo in avanti nel settore del commercio (+ 6,20 %). Nel 2001 i casi denunciati sono stati 16.787 su una forza lavoro di 230.440 unità. Più della metà degli incidenti si è verificata nell’industria (54,8 %). Il resto degli infortuni sono avvenuti per il 30,1 per cento nel settore dei servizi e il 15,2 nell’agricoltura. Nel resto d’Italia, invece, le percentuali sono così suddivise: agricoltura 7,6 %, industria 48,9 %, servizi 43,5 %. In Alto Adige, inoltre, è complessivamente in aumento del 25 % il numero di infortuni mortali (dai 12 del 2000 ai 15 del 2001), mentre nel Nordest sono gli stessi diminuiti del 11, 4 %.
I dati sono stati forniti dal direttore provinciale dell’Inail, Robert Pfeifer, il quale ha sottolineato «l’impegno dell’istituto nell’ambito della prevenzione, che si attuerà attraverso il piano provinciale della sicurezza del lavoro 2001-2003». Rilevate alcune tendenze positive degli ultimi anni. «Nell’ultimo biennio – ha spiegato Pfeifer – abbiamo assistito ad un sensibile decremento degli infortuni agricoli, anche se questo, in Alto Adige, rimane il settore a più alto rischio. Progressi ci sono stati anche nell’edilizia con una sensibile riduzione del tasso di rischio. Invariato e piuttosto alto, invece, il rischio nell’ambito dell’industria manifatturiera».
CORSO SICUREZZA. Oggi e domani 23 e 24 ottobre, la Filcams-Cgil, settore commercio, turismo e servizi, di Bolzano, organizza un corso di formazione sulla sicurezza del lavoro. Le due giornate dedicate ai rappresentanti sindacali e ai Rappresentanti per la Sicurezza del Lavoro aziendali, vedranno la partecipazione di circa 20 delegati. Il corso consentirà ai partecipanti di intervenire presso le direzioni d’impresa, chiedendo interventi atti a prevenire e scongiurare eventuali danni ed incidenti.