Bluvacanze, Cisalpina, esito incontro 11/02/2016

Roma, 18 febbraio 2016

Nella giornata del 11 febbraio si è tenuto l’incontro ministeriale con le Società Bluvacanze e Cisalpina previsto dal rinvio del 25 gennaio scorso.

Nel corso dell’incontro abbiamo riproposto soluzioni utili al raggiungimento di un accordo per la chiusura della procedura 223/91, in particolare rispetto alla platea dei lavoratori appartenenti alle agenzie in chiusura, proponendo per questi ultimi l’utilizzo del criterio esclusivo della non opposizione e un piano di monitoraggio che ci consentisse di seguire i processi di ricollocazione della agenzie.

La società non è stata in grado di fornire informazioni maggiori rispetto alle trattative in corso per la cessione delle agenzie, e ha confermato la volontà di procedere in ogni caso alla dismissione (con cessione o chiusura) di tutte le agenzie entro maggio 2016.

Non essendo, su queste basi, possibile la sottoscrizione di alcun accordo, abbiamo sottoscritto un verbale negativo sulla procedura 223/91.

Abbiamo comunque chiesto alla società di tenerci aggiornati sul piano di ricollocazione della agenzie e ribadito che le cessioni dovranno essere effettuate secondo la normativa vigente (art 47 ex legge 428/90).

In relazione alle mobilità non opposte sottoscritte nell’ultimo mese, vi segnaliamo che sono stati rilevati alcuni problemi relativi alle trattenute sindacali, che abbiamo già posto e che l’azienda sta risolvendo.

Per quanto riguarda la procedura Cisalpina, la stessa si è conclusa senza licenziamenti in quanto l’ultima lavoratrice rimasta in carico alla stessa è entrata in maternità.

p. La Filcams Cgil Nazionale
Luca De Zolt

Link Correlati
     Verbale di mancato accordo 11/02/2016