Bingo, nuovo contratto per i gestori:

29/11/2001


Mercoledì 28 Novembre 2001

Bingo, nuovo contratto per i gestori:
3 milioni lordi per i manager
e clausole specifiche per la categoria

ROMA – Tre milioni lordi al mese per i manager (livello A) delle sale Bingo: è quanto prevede il nuovo contratto di categoria siglato dai sindacati del commercio (Filcams, Fisascat, Uiltucs) con la Fipe, la Federazione dei pubblici e servizi di Confcommercio e l’Ascob, l’associazione dei gestori delle sale Bingo.
Al nuovo settore, che al momento registra 420 sale autorizzate ma una sola già in esercizio, a Treviso, saranno applicate le norme del contratto nazionale turismo (pubblici esercizi). Tuttavia, le parti hanno convenuto che alcuni istituti contrattuali andavano calibrati su prestazioni e modalità che non trovano riscontro nel panorama lavorativo italiano.
Così, sono stati formulati alcuni articoli specifici «applicabili alle sale Bingo», quali la classificazione del personale, le cui mansioni vanno dal direttore d’azienda al personale che svolge funzioni di ammissione e controllo e il cui stipendio lordo supera i 3 milioni al mese (paga base più contingenza), con un’indennità dopo 6 mesi di anzianità.