Biks Group, esito incontro 29/06/2016

Roma, 30 giugno 2016

TESTO UNITARIO

il 29 giugno si è tenuto l’incontro programmato con il gruppo Biks ai fini dell’espletamento della procedura di raffreddamento. L’azienda ha, inizialmente, colto sfavorevolmente la presenza di una folta delegazione di strutture ed RSA/RSU, ritenendo necessario un incontro con le sole segreterie nazionali. Da parte nostra abbiamo evidenziato che il livello di attenzione, e di conseguenza la partecipazione, sono stati alimentati dalle comunicazioni aziendali relative al prospettato passaggio al CCNL CISAL, comunicazioni che sono state contraddittorie e preoccupanti. Tuttavia, UNIV, in rappresentanza del Gruppo Biks, ha diffusamente spiegato l’accaduto ribadendo più volte che le comunicazioni sono state frutto dell’iniziativa di alcuni e che, allo stato, non vi è l’intenzione di attuare una migrazione contrattuale. Ciò nonostante ha evidenziato che, come è noto, il Gruppo Biks ha una situazione di difficoltà ritenendo quindi necessario avviare un confronto finalizzato al contenimento del costo del lavoro. Le OO.SS, cogliendo con favore la dichiarazione aziendale, si sono rese disponibili al confronto, pur evidenziando che esso dovrà essere libero dal paventato percorso alternativo unilaterale di migrazione ad altro CCNL. Abbiamo chiesto chiarimenti anche su "La Metronotte" di Catania che, pur non essendo parte del gruppo Biks, fa riferimento alla famiglia Basile. L’azienda ha già avviato il passaggio al CCNL CISAL e pare che vi siano stati trasferiti alcuni appalti del Gruppo Biks. È pertanto indispensabile fare chiarezza sull’applicazione del CCNL anche per questa azienda. UNIV si è impegnata a fornirci le informazioni ed i chiarimenti richiesti in occasione del prossimo incontro che si terrà, in ristretta, il 22 luglio p.v. Vi informeremo tempestivamente sul l’esito dell’incontro.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi