BIBLIOTECA LORIA DI CARPI: 17 POSTI DI LAVORO A RISCHIO

20/10/2010

20 ottobre 2010

Biblioteca Loria Di Carpi: 17 Posti di lavoro a rischio

La Giunta Comunale di Carpi ha deliberato nei giorni scorsi una revisione dei contenuti dell’appalto dei servizi bibliotecari. Contraddicendo quanto definito nel febbraio scorso dalla stessa Giunta, e diversamente da quanto comunicato a fine di settembre al Sindacato, è stata prevista un’importante riduzione del servizio, e la chiusura della Biblioteca Loria nella
giornata del lunedì. Le motivazioni, per l’Amministrazione, sono da ricondurre alle minori disponibilità economiche causate dalla Manovra finanziaria.
L’appalto, che scade il 31 ottobre prossimo, è stato per il momento prorogato alla Euro&Promos di Udine fino al 31 gennaio 2011 ed è, allo stesso tempo, prevista una “mini-gara” per il periodo dal 1° febbraio 2011 al 31 maggio 2011.
Nessuna garanzia occupazionale per il periodo successivo è stata fornita dall’Amministrazione.
“E’ quindi possibile” afferma la Filcams Cgil di Modena “che si stia valutando la soppressione dell’appalto, o una sua drastica riduzione. Appalto, tra l’altro che è già stato oggetto di tagli nel gennaio di quest’anno tanto che i lavoratori Euro&Promos usufruiscono della cassa integrazione in deroga.”
“Comprendiamo le difficoltà economiche dei Comuni e gli Enti Locali” prosegue la Filcams “ma le scelte delle Amministrazioni locali devono porsi, prioritariamente, l’obbiettivo di non incidere negativamente sull’occupazione.”
I 17 lavoratori e lavoratrici dell’appalto, che hanno per lo più stipendi tra i 400 ed i 700 euro mensili, hanno deciso lo stato di agitazione per difendere il proprio posto di lavoro. La Filcams CGIL è al loro fianco e chiede al Sindaco di non creare ulteriore disoccupazione in una città già colpita seriamente da questo fenomeno.