Best Western crea una centrale acquisti

13/10/2003



      Domenica 12 Ottobre 2003

      Turismo
      Best Western crea una centrale acquisti


      MILANO – Il gruppo alberghiero internazionale Best Western rilancia sull’Italia con la costituzione di una centrale acquisti, la società BesTeam, collegata al network del gruppo, ma con autonomia operativa (un progetto innovativo per il mercato nazionale). BesTeam – come spiegano al quartier generale del gruppo – è una centrale acquisti che si rivolge a tutti gli alberghi italiani, offrendo la possibilità di accedere ai risparmi e alle condizioni preferenziali già negoziate dagli alberghi del network. La nuova centrale è controllata da Best Western Italia, ma svilupperà le proprie strategie sia siglando intese con gli albergatori sia sviluppando sinergie con operatori del settore dell’hotellerie; tra i fornitori già selezionati ci sono Amonn (attrezzature e cosmetici), Bindi (pasticceria), Gramm (prima colazione), Hausbrandt (caffè), Metro, Nestlè, Wurth (manutenzione). Operativa a partire da gennaio – spiegano alla Best western – la nuova centrale acquisti italiana si ricollega all’esperienza sviluppata in altri Paesi Ue: in Gran Bretagna opera la Beacon che serve oltre 2.500 strutture, in Germania la Progros (che rifornisce oltre 300 alberghi). L’obiettivo – dice Flavio Serra, direttore della Best western Italia – è di acquisire nel primo anno circa 150 clienti, tra cui circa 50 alberghi non affiliati a noi. Il varo di BesTeam è destinato dunque ad affiancare le strategie di sviluppo di Best Western nel nostro Paese, che puntano sull’incremento della rete di una decina di hotel all’anno. Da luglio, ad esempio, cinque nuove strutture sono entrate a far parte del gruppo, che non punta soltanto sulla clientela business ma sta ampliando l’offerta anche per il turismo leisure di fascia media e medio-alta. In Italia il network Best Western conta oggi 140 strutture alberghiere (di cui 53 tre stelle e 87 quattro stelle), con circa 9.900 camere in totale. L’84% dell’offerta è concentrata nel Centro-Nord. Gli alberghi sono dislocati in 97 località suddivise tra città d’affari e destinazioni turistiche (mare, laghi, terme e montagna).
      Il fatturato aggregato degli alberghi Best Western Italia nel 2002 ha oltrepassato i 222 milioni di euro e per quest’anno si prevede di superare i 250 milioni. Il gruppo nel complesso conta oltre 4mila alberghi in 81 Paesi per un totale di oltre 300mila camere.

      V.CH.