Benetton, aumentano i profitti e calano i ricavi

14/11/2003



  economia e lavoro




14.11.2003
Benetton, aumentano i profitti mentre calano i ricavi

MILANO Benetton chiude il terzo trimestre con un utile netto in rialzo a 27 milioni di euro dai 24 milioni registrati nel corrispondente periodo 2002, ma con un calo dei ricavi di oltre il 10%. Il fatturato passa infatti a 413 milioni da 460.
Il gruppo di Treviso prevede di chiudere il 2003 con un utile normalizzato almeno in linea ai 128 milioni normalizzati del 2002.
Il consiglio di amministrazione di Benetton Group ha approvato i
risultati dei primi nove mesi dell’esercizio: l’utile consolidato normalizzato dei nove mesi, depurato dagli effetti degli oneri straordinari, si attesta a 100 milioni di euro contro gli 84 del 2002 (più 19%). Sempre nei nove mesi, il fatturato consolidato si attesta a 1.382 milioni (1.461 milioni nel corrispondente periodo del 2002), con un incremento del 2,6% dei volumi del settore abbigliamento.
«Il risultato risente in particolare del minor apporto del fatturato
dei marchi dell’attrezzo sportivo (ceduti nel primo semestre dell’anno) e dell’effetto cambi», spiega la nota diffusa da Benetton.
L’indebitamento netto è pari a 659 milioni di euro da 571 milioni
al 30 giugno e 613 milioni di euro registrati il 31 dicembre del 2002.
Per l’intero 2003, al netto dell’effetto cambi, e tenendo conto della
cessione del business dell’attrezzo sportivo, la società attende ricavi in linea con quelli conseguiti nel 2002.
Gli investimenti dell’anno sono previsti sui livelli del 2002, mentre l’indebitamento netto dovrebbe registrare una sostanziale diminuzione.