Belluno. Metronotte: accordo fatto

26/03/2003



            Mercoledì, 26 Marzo 2003


            SINDACALE È stato sottoscritto il contratto provinciale per le guardie giurate
            Metronotte: accordo fatto
            Un premio ai meno «assenteisti» e a chi lavora più giorni
                È stato sottoscritto il contratto integrativo provinciale per le guardie giurate dipendenti
                dagli istituti di vigilanza privata. Il punto principale dell’accordo riguarda il premio di
                risultato, che – secondo i sindacati – è il più alto dell’intera regione.
                A ciascun dipendente che non oltrepasserà la soglia del dieci per cento di assenteismo
                dal lavoro (questa percentuale è stata alzata di sei punti), saranno garantiti cento euro
                di premio. Questa cifra è comune per tutti. I lavoratori potranno ricevere però altri soldi,
                a seconda del numero di giornate lavorate in un anno. Sono stati stabiliti tre scalini, che variano in relazione anche alla turnazione. In totale, i dipendenti potranno ricevere, al massimo, altri 102 euro.
                Un altro punto rilevante del contratto sottoscritto ieri riguarda i rimborsi, assegnati a
                ciascuna guardia giurata per le spese per il rinnovo del porto d’armi e le relative visite mediche.
                I rappresentanti sindacali (Adelchi Viale e Dario De Biasi per la Filcams-Cgil; Milena Cesca
                e Stefano Calvi per la Fisacat-Cisl; e Renato Candeago per la Uiltucs-Uil) hanno espresso
                la loro soddisfazione per l’accordo raggiunto.