Comunicati Stampa

Basi Usa, la Filcams chiede di partecipare alla trattativa per il rinnovo del contratto

15/07/2016

Il 14 luglio 2016 la Filcams Cgil ha richiesto formalmente la convocazione al tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro del personale civile italiano dipendente dai comandi delle basi USA in Italia.

“Sono anni che le autorità militari americane negano il diritto di libera adesione sindacale del lavoratori italiani” afferma Andrea Montagni della Filcams Cgil, “non riconoscendo le Rappresentanze sindacali aziendali della Filcams Cgil e ogni altra previsione dello Statuto dei Lavoratori nei confronti degli iscritti e dei dirigenti della Cgil.

“Questa discriminazione non ha fondamento giuridico e appartiene ad un epoca ormai finita.”

La FILCAMS CGIL non rinuncerà al suo dovere di rappresentare i lavoratori e percorrerà tutte le strade necessarie e per tutto il tempo necessario.

“Auspichiamo” conclude Montagni, “ che il Governo italiano, da noi da tempo interessato anche formalmente, si faccia parte diligente nel rappresentare al Governo degli Stati Uniti da cui i comandi delle basi dipendono, che la legislazione sul lavoro si applica anche dentro le basi  e che i diritti dei cittadini italiani sono incomprimibili, tanto più da parte delle autorità di un paese che si erge a modello della libertà su scala internazionale.”

#LiberidiScegliere Scarica l’immagine