Bari. Vertenza Rinascente: la Regione «chiama» l’azienda

20/09/2006

    marted� 19 settembre 2006

      Pagine di Bari

      Si chiede un confronto

        Vertenza Rinascente
        la Regione �chiama� l’azienda

        La Regione Puglia chieder� ai vertici aziendali della Rinascente un incontro per �esaminare attentamente la situazione e tentare di risolvere la vertenza�.

        � questo l’esito dell’incontro, avvenuto oggi negli uffici della presidenza della Regione Puglia, tra il vicepresidente della Regione Puglia Sandro Frisullo, l’assessore al lavoro Marco Barbieri, e una delegazione dei lavoratori della Rinascente di Bari. Questi ultimi sono in stato di agitazione per l’annunciata chiusura comunicata dall’azienda ai circa 50 dipendenti diretti e a circa 20 lavoratori indiretti.

        La Rinascente nei giorni scorsi ha confermato ai sindacati di voler abbandonare la piazza di Grugliasco e quella di Bari.

        Nel capoluogo pugliese la chiusura � prevista per il 15 gennaio 2007: la societ� ha spiegato di aver venduto licenza e muri del punto vendita, senza per� indicare l’acquirente. Contro questa decisione i sindacati hanno proclamato uno sciopero del personale per sabato 30.

        Intanto, dalla sede milanese, fanno sapere che l’immobile � stato venduto e il ramo d’azienda deve essere ancora venduto a una societ� ancora da definire. Sei aziende sarebbero in contatto con il gruppo che ha acquistato l’immobile (una cordata di aziende) per definire la vendita.