Bari. Ferri, scatta l’ora del dissequestro

17/06/2004


  

Nord Bari
17 giugno 2004

IlTribunale fa cadere i sigilli ad alcune società della holding coratina
Ferri, scatta l’ora del dissequestro

Rimangono «sotto chiave» la Ferri Immobiliare srl e la Gepa srl


T
RANI Delle societá del Gruppo Ferri, sequestrate il 3 dicembre, solo due restano coi sigilli: la «Ferri Immobiliare srl» e la «Gepa srl». «Eccessivi profili di problematicitá caratterizzano la gestione della Gepa, mentre Filippo Ferri, amministratore della Ferri Immobiliare, non ha rispettato l’obbligo della rendicontazione». Cosí scrive, nella sua relazione, il prof. Agostino Meale, il custode giudiziale che fu nominato dal gip del Tribunale di Trani Michele Nardi a seguito del sequestro della galassia Ferri. Oltre che mantenere fermi i sigilli solo per la «Gepa» e per la «Ferri Immobiliare», sono stati diffidati i rispettivi amministratori a presentare entro il 2 luglio copia del bilancio e dello stato patrimoniale. Cadono i sigilli, invece, per altre societá: «Origine», «H.R.C.-Human Resources Consulting», «Charter.it», «Evoluzione», «Logistic Service and Management», «Sistemi & Sviluppo», «Finferri», «Eurotechna Engineering & Service», «Eurocheck» nonché la quota di 900.000 Euro della «Melcarne & C. spa», detenuta da Vito Ferri). Un provvedimento che non ha piú motivo considerato che «l’intero complesso societario Ferri – scrive il gip – é ormai presidiato da numerose curatele fallimentari e gestito da amministratori autonomi e capaci. Tutti i beni e le risorse finanziarie delle societá sono stati inventariati e, quindi, sottratti alla possibilitá di attivitá distrattive».
Dissequestrata anche l’«Irons club», la srl che gestisce la sala ricevimenti di contrada Polvere delle Rose, a Corato. «Tale societá – scrive il gip – è condotta da soggetto estraneo agli indagati, la cui gestione é stata ritenuta soddisfacente da Meale». Il 24 Dicembre, erano state dissequestrate l’azienda agricola «Piano Manieri» di Rossella Mastromauro, «Datagest», «Effepi Import Export srl», e «Ferri srl». Il dissequestro delle societá non sembra destinato ad avere effetti positivi sulle sorti delle centinaia di lavoratori del Gruppo
.

Antonello Norscia