BARI, CUCINA CHIUSA ALL’ OSPEDALE DI MOLFETTA, DISAGI PER I LAVORATORI E PER I PAZIENTI

07/11/2013

7 novembre 2013

Bari, Cucina chiusa all’ ospedale di Molfetta, disagi per i lavoratori e per i pazienti

Ennesimo problema di lavoro. Questa volta tocca ai lavoratori della Cascina Global Service (azienda in appalto) esecutrice del servizio di mensa per l’ospedale di Molfetta.
I 23 ottobre scorso il direttore generale, aveva comunicato la chiusura della cucina a decorrere dal primo novembre.
La Filcams CGIL di Bari, ha avviato da subito una serie di iniziative sindacali al fine di tutelare i lavoratori coinvolti e non solo: “ – Riteniamo che l’impatto della chiusura della cucina interna all’ospedale crea di fatto un servizio qualitativamente inferiore allo standard attuale” ha dichiarato Michele Jacono segretario provinciale.
Nei giorni precedenti l’organizzazione sindacale, sensibilizzando la direzione ospedaliera, aveva ottenuto la disponibilità a posticipare l’imminente chiusura della cucina attraverso una richiesta formale da parte della Cascina. Ad oggi, la cascina non si è attivata in tal senso, nel frattempo ha trasferito il servizio della cucina nella città di Canosa, non solo recando un servizio qualitativamente differente, ma anche creando forti disagi ai lavoratori.
Il sindacato e le istituzioni locali di Molfetta, sono alla ricerca di possibili soluzioni al fine di ripristinare il servizio ricercando un’altra sede in loco. “Non comprendiamo l’atteggiamento assunto dalla Direzione della Cascina” continua Jacono “ come organizzazione sindacale ci siamo impegnati al massimo per trovare soluzioni condivise con tutte le parti, ora tocca alla Cascina nel mostrare un po’ di sensibilità nei confronti dei lavoratori e dei pazienti dell’ospedale di Molfetta. .