Barbara Castle

Domenica_Donne_BarbaraCastle

Chi era

Esponente laburista britannica (Chesterfield 1910-Londra 2002). Si laureò a Oxford; dal 1944 al 1945 fu corrispondente del Daily Mirror. Membro del Comitato Nazionale Esecutivo del Partito Laburista dal 1949, vicepresidente dal 1957 al 1958, ne assunse la presidenza dal 1958 al 1959. Nel 1964-65 fu ministro per il Commercio Estero e dal 1965 al 1968 ministro dei Trasporti; resse poi (1968-70) il Ministero per l’Occupazione e la Produttività. Dal 1979 è membro al Parlamento Europeo.

La ricordiamo 

Nelle sue lunghe e diverse esperienze di governo (prima donna ad occupare un ministero in Gran Bretagna) ha sempre portato avanti idee innovative, a partire dalla lotta al consumo di alcol al volante e per l’uso delle cinture di sicurezza; o per la riforma degli assegni familiari in favore delle mamme. La sua riforma più importante è però quella che nel 1970 sancisce la parità di trattamento economico tra uomini e donne, cui si è giunti grazie all’accordo siglato con la Ford al termine di  una lunga serie di scioperi (raccontati con precisione nel film “We want sex” del 2010).

Hanno detto di lei

«Nel film volevamo suggerire il dilemma di tanti leader del partito laburista, anche quelli attuali, di conciliare le esigenze dell’economia con la necessità di salvaguardare i lavoratori. Barbara Castle fu un grande politico, e sarebbe stato bello se la prima donna Primo Ministro fosse stata lei e non Margaret Thatcher.» (Nigel Cole, regista di “We want sex”)

Approfondimenti

The Castle Diaries 1964-1976 Paperback – Abridged (solo in inglese)