“Badanti (3)” «Tutte le regole per sedurle»

13/05/2005
    venerdì 13 maggio 2005

    Pagina 14

    UNA RIVOLUZIONE DEL COSTUME E DELLA PSICHE

    Caccia alle russe

    «Tutte le regole per sedurle»

      Un vero manuale online di educazione sentimentale. Un supporto per chi voglia far breccia nei cuori delle belle russe in digitale esposizione nei tanti siti Web.

      La signora Marina Fedorova è una delle tante che organizzano incontri a fini matrimoniali. Raccomanda di non fare gaffes nella delicata fase della corrispondenza con una delle migliaia di gazzelle della steppa di tutte le età che aspettano uomini nel suo sito http://www.inter-marriage.com/it/phtm/secrets.php. Per non sbagliare occorre tenere a mente regole ben precise: «Evitate di parlare di sesso nelle vostre lettere e sottolineate il fatto che cercate una moglie e non una casalinga. Fatele capire che siete una persona ragionevole e spiegatele le ragioni per cui cercate una donna dell’Europa dell’Est».

      Per rassicurare gli italiani di non eccelsa condotta Madame Fedorova ci tiene a sottolineare che le russe sono molto tolleranti: «I russi sono spesso dei Don Giovanni, perché, per loro, avere varie relazioni con diverse ragazze dimostra la loro virilità e la loro forza. Le donne russe sopportano con più o meno pazienza l’infedeltà dei loro compagni». Ma per gli aspiranti mariti che scrivono sarebbe bene sorvolare su una loro eventuale dubbia prestanza: «Se avete 26 anni e siete ancora vergini, loro penseranno che avete un gran problema (psicologico o fisico) e vi fuggiranno come la peste: evitate di affrontare questo soggetto e lasciatelo semmai per la notte di nozze!».

      Il sesso è naturalmente l’argomento più difficile da trattare, ma la Fedorova, seppur con una certa rudezza, mette in guardia sul fatto che parlarne troppo potrebbe far innervosire la futura spasimante: «Entra raramente a far parte delle conversazioni fra amici. Questo non vuol dire che le donne russe abbiano paura del sesso o che abbiano vergogna dei piaceri provocati dal sesso. E’ solo che non ne parlano». Già, sembra che abbia letto nel pensiero dei tanti chiacchieroni e cervellotici, qui solo fatti signori!: «In Russia è mal visto il parlare di sesso prima che questo non arrivi naturalmente. Una volta sposati, una donna russa risponderà senza esitazioni alle vostre domande».

      Marina Fedorova, alla fine, tranquillizza anche quelli che, vedendo la galleria delle splendide gigantesse in esposizione, possano pensare a «sorprese» da natura aliena: «Ultima precisazione: gli uomini occidentali sposati a donne russe dicono in maggioranza che non ci sono particolari differenze fra ragazze russe e occidentali per quanto riguarda il sesso!».

      [g.nic]