Autogrill rinnova l’accordo in Canada: 9 miliardi in 50 anni

08/04/2010

Autogrill, attraverso la divisione americana Hmshost, ha rinnovato con il ministero dei Trasporti dell’Ontario il contratto per lo sviluppo e la gestione di 23 aree di servizio lungo le due autostrade più trafficate del Canada, la Highway 400 e la 401. Si stima che le aree, che andranno a regime a partire dal 2013, genereranno nei 50 anni di durata della concessione, un totale di oltre 9 miliardi di dollari canadesi di ricavi (circa 6,7 miliardi di euro). L’accordo è stato siglato da Host Kilmer Services Centres, joint-venture costituita tra Hmshost e la società canadese Kilmer Van Nostrand, attiva principalmente nei settori infrastrutture, private equity, sport e intrattenimento.
La Banca Popolare di Vicenza ha aumentato il prezzo delle azioni da 60,5 a 61,5 euro. Il board ha infatti determinato in 57,75 euro l’importo del sovrapprezzo delle azioni da proporre all’assemblea il 24 aprile. «È un risultato di cui possiamo essere veramente soddisfatti» ha detto il presidente Gianni Zonin ( nella foto).
Gemina-Adr, più vicina la fusione. Ieri il patto di sindacato di Gemina ha designato Fabrizio Palenzona, già presidente di Aeroporti di Roma, alla presidenza della società.
Rinnovo dei vertici Italcementi: è stata presentata una lista di 19 nomi, uno in più di quelli che compongono il board in scadenza. Il fondo Usa First Eagle Global Fund, azionista storico con il 2,64% del capitale sociale, ha presentato una lista di minoranza.