AUTOGRILL – Più ricavi per Autogrill ma i conti a giugno rimangono in perdita

IlSole24Ore Giovedì 14 Settembre 2000 finanza & mercati
Più ricavi per Autogrill ma i conti a giugno rimangono in perdita

MILANOAutogrill chiude in perdita il primo semestre dell’anno in corso, con un risultato netto negativo di gruppo di 17,7 milioni di euro, pari a poco più di 34 miliardi di lire, anche se il passivo è sensibilmente inferiore rispetto ai 23,4 milioni di euro del corrispondente periodo del ’99. È quanto risulta dai dati relativi al bilancio semestrale, approvati dal consiglio di amministrazione e sintetizzati un una nota della società. Nei primi sei mesi dell’ esercizio, le vendite complessive del gruppo sono salite del 14,3% rispetto al primo semestre del ’99, per un importo complessivo di 1.330 milioni di euro, vale a dire circa 2.575 miliardi di lire.

Il risultato del primo semestre di quest’anno indica peraltro – viene precisato ulteriormente nella nota – anche un sensibile miglioramento dei parametri di redditività, considerato in particolare che l’Ebitda, cioè il risultato prima degli oneri finanziari, fiscali, straordinari, gli accantonamenti ed accertamenti è passato a 142,2 milioni di euro, corrispondenti al 10,7% delle vendite nette contro il 10,1 del ’99. Analizzando più in dettaglio i dati relativi al fatturato, risulta che i ricavi negli aeroporti Usa sono aumentati del 21% contro un incremento assai più modesto degli imbarchi (+4%). Le attività di ristorazione sulle autostrade italiane hanno generato invece ricavi in crescita del 7,2%, rispetto al +4,2% del traffico. Nel corso del semestre inoltre il gruppo ha fatto investimenti per 82,8 milioni di euro, mentre l’indebitamento finanziario si attesta a 1.153,8 mln di euro.

Nei primi sei mesi dell’anno la controllata Usa HMSHost, leader mondiale nella ristorazione aeroportuale, ha ottenuto ricavi per 701,3 mld di dollari, con una crescita del 6,4% sul ’99. La nota si sofferma anche sulle prospettive per l’intero anno, rilevando fra l’altro che le vendite ad agosto hanno confermato un andamento positivo. Dalla fine di luglio Livio Buttignol ha preso il posto di Paolo Prota Giurleo nella carica di amministratore delegato.

R.Fi