Autogrill corteggia i motociclisti

27/07/2005
    mercoledì 27 luglio 2005

      ECONOMIA – pagina 21

        Campagna per la sicurezza / Risorse in campo per 6,5 milioni in previsione dell’esodo estivo

        Autogrill corteggia i motociclisti

          S. U.

            MILANO • Soste più sicure in autostrada. Autogrill lancia una serie di servizi aggiuntivi rispetto al core business della ristorazione per rendere più confortevole e protetta la sosta dei viaggiatori, motociclisti in testa. Sono stati infatti inaugurati ieri i Bikers Club, realizzati in collaborazione con Ducati, Dainese e la Federazione Motociclistica Italiana.

            Un’iniziativa che punta a rendere più confortevole la sosta in autostrada dei motociclisti. Una fascia in crescita se si considera che nel 2004 sono state registrate 421.489 immatricolazioni. Negli Autogrill dotati di Bikers Club i motociclisti potranno trovare parcheggi coperti e videosorvegliati e aree relax per lo stretching.

            I bikers club sono l’ultima di una serie di iniziative che Autogrill ha realizzato in materia di sicurezza. Per i camionisti è stato ad esempio ideato il progetto Trucker Club: sistemi di videosorveglianza per i Tir collegati a monitor presso l’area del ristorante. In sette Autogrill lungo la A3 (la Salerno Reggio Calabria) è inoltre possibile acquistare i biglietti per i traghetti Bluvia sullo stretto di Messina: in questo modo i viaggiatori potranno evitare le code in prossimità dell’imbarco. Il servizio nel solo 2004, anno di lancio dell’iniziativa, ha registrato oltre 100mila biglietti venduti.

            Ma non solo: nei punti nodali della rete autostradale sono stati predisposti dodici presidi medici e ventuno di sicurezza. A questo proposito il direttore centrale della Polizia Stradale, prefetto Pasquale Piscitelli, ha ricordato, durante la presentazione dei Bikers Club, che quest’estate saranno 150 le aree di servizio presidiate sistematicamente.

            Oltre al rafforzamento dei servizi, Autogrill ha annunciato anche un potenziamento degli operatori. Per il periodo estivo saranno infatti assunti 1.900 nuovi addetti. Si tratta per lo più di giovani, dal momento che il 64% ha un’età compresa tra i 20 e i 30 anni, e di stranieri provenienti da 60 Paesi diversi.

            Nel progetto Bikers Club la società ha investito circa 50mila euro che si aggiungono ai 500mila investiti negli altri servizi. Complessivamente le risorse messe in campo per l’estate ammontano a circa 6,5 milioni di euro. Il lancio dei Bikers club è stata anche l’occasione per fare il punto sulle strategie del gruppo e su possibili nuove acquisizioni dopo l’operazione Aldeasa. Nei primi mesi del 2005 infatti Autogrill ha rilevato, attraverso un’opa lanciata in partnership con Altadis, la società spagnola Aldeasa.

              A breve — ha chiarito l’amministratore delegato Gianmario Tondato Da Ruos — non vedo operazioni significative all’orizzonte, nulla di concreto, anche se la crescita per linee esterne è nella storia di Autogrill» .