Atahotels, esito incontro 08/10/2010

Roma, 20 ottobre 2010

Oggetto: ATAHOTELS – mancata applicazione CCNL

Testo unitario

Care/i Compagne/i,
venerdì 8 ottobre u.s. abbiamo incontrato la società Atahotel spa.
L’incontro era presieduto dall’amministratore delegato Sig. Albanese, coadiuvato dal responsabile delle risorse umane Sig. Migliaccio e da un legale della società. L’incontro è stato richiesto dalla società a livello di strutture nazionali per una prima conoscenza coll’amministratore delegato in carica da pochi mesi.
Nella loro introduzione, i responsabili della Società hanno evidenziato le preoccupanti condizioni economiche in cui versa la società: un calo generalizzato dell’occupazione e del fatturato che porta ad una perdita di bilancio pari a 30 Mil/€ nel 2009 e a 18 Mil/€ nel primo semestre del 2010.
Questa illustrazione è stata accompagnata dalla richiesta di interventi al fine di porre un argine all’andamento negativo; interventi volti a destrutturare l’impianto contrattuale applicato nella compagnia: a partire dalla comunicazione che non hanno ancora provveduto a dare applicazione del CCNL di categoria, e la richiesta di cancellazione di quanto acquisito nei Contratti Integrativi Aziendali nei vari territori.
Le segreterie nazionali, nel prendere atto della situazione aziendale, hanno ribadito dell’assoluta necessità di continuare a dare applicazione del CCNL Industria Turistica rinnovato il 9 luglio 2010.
Inoltre le segreterie nazionali hanno dato la propria disponibilità ad affrontare le problematiche aziendali soltanto dopo il ripristino della contrattazione collettiva che Atahotels unilateralmente non sta applicando e solo dopo il ripristino delle corrette relazioni sindacali.
L’incontro si è concluso con l’impegno aziendale ad effettuare alcune riflessioni ed eventualmente convocare le segreterie nazionali unitamente al coordinamento dei delegati per proseguire il confronto.
Alla luce dell’esito negativo dell’incontro è convocato il coordinamento nazionale dei delegati il giorno 15 novembre. Al più presto vi faremo sapere il luogo dove si svolgerà il coordinamento, nel frattempo invitiamo tutte le strutture a prendere iniziative idonee atte a tutelare le lavoratrici e lavoratori del gruppo Atahotels.

In allegato vi inviamo la risposta alla mail della società arrivata nella serata del 18 ottobre in merito ad una richiesta di incontro.

p. La FILCAMS-CGIL NAZIONALE
Massimo Frattini

    Roma, 20 ottobre 2010

    Oggetto: Atahotels – vs richiesta di incontro del 18 ottobre 2010

    Spett.le
    Atahotels spa
    c.a.:Sig. Migliaccio
    Via F. Filzi, 25
    20124 Milano
    Fax 02 89503643

    Egregi Signori,

    in riferimento alla vostra mail del 18 ottobre 2010 vorremmo segnalare che durante l’incontro dell’8 ottobre abbiamo più volte ribadito dell’impossibilità di intavolare qualsiasi contrattazione di secondo livello in assenza di applicazione del CCNL per tutti i motivi a Voi espressi verbalmente.

    Riteniamo quindi doveroso ribadire la nostra richiesta di rientrare nell’alveo di applicazione di un CCNL del settore del turismo e che l’incontro da Lei richiesto possa avvenire solamente dopo aver soddisfatto tale condizione.

    Distinti saluti

    p. La FILCAMS-CGILp. La FISASCAT-CISLp. La UILTuCS-UIL
    Massimo FrattiniGiovanni PirulliEmilio Fargnoli